Una Bentley Turbodiesel?

Il gasolio bussa alla porta della nobile marca inglese: il ritorno di un progetto di cui si era già parlato alcuni anni fa

Una Bentley Turbodiesel?

Tutto su: Bentley

di Francesco Giorgi

17 marzo 2009

Il gasolio bussa alla porta della nobile marca inglese: il ritorno di un progetto di cui si era già parlato alcuni anni fa

.

Una Bentley equipaggiata con un motore Audi? Beh, sarebbe un’eresia. D’altro canto, la gloriosa marca inglese fa parte da tempo del Gruppo tedesco. Dunque, strano ma possibile.

Della possibile installazione di un motore della Casa dei Quattro anelli nel nobile vano motore di una berlina inglese (senza che, questa, ne perdesse in lignaggio) si è già parlato in passato.

Ma è notizia di questi giorni che l’unità potrebbe anche essere un Turbodiesel. Considerando che anche per Porsche fino a qualche anno fa sarebbe stato impensabile, invece è arrivata poi la Cayenne diesel…

La scelta potrebbe cadere sul V12 TDI già visto sotto il cofano dell’Audi Q7. Un’unità “monstre” accreditata di 500 CV e di una coppia degna delle sue dimensioni: 1000 Nm.

Il trapianto del motore tedesco sotto il cofano della prestigiosa berlina sportiva inglese dovrebbe fornire delle prestazioni più che oneste e in linea con l’immagine di Bentley. In più, andrebbe ad aggiungervi un’immagine ecologica (che si aggiungerebbe, dunque, all’ibrido basato sul classico V8 da 6.75l di cui si sta parlando) che potrebbe anche essere in grado di sedurre.

D’altro canto, non è la prima volta che in casa Bentley si tenta la strada del Turbodiesel: già in passato (e parliamo di circa quattro anni fa) alcune voci di corridoio avevano parlato di una possibile motorizzazione della Continental GT con il 5.0 V10 TDI della Volkswagen Touareg o con il 4.0 V8 dell’Audi A8.