Il mistero del concessionario fantasma

Ecco alcune misteriose foto di un concessionario USA completamente abbandonato e pieno di auto che ora sono d’epoca

Il mistero del concessionario fantasma

di Francesco Donnici

26 settembre 2010

Ecco alcune misteriose foto di un concessionario USA completamente abbandonato e pieno di auto che ora sono d’epoca

Sarà la recente crisi che ha colpito il settore automotive negli Stati Uniti, sicuramente molto più pesante di quella di altri paesi. Ecco alcune misteriose foto che sembrano descrivere in modo esemplare e sicuramente stravagante questo periodo nero.

Le foto in questione ritraggono un concessionario Chrysler in stato di completo abbandono, colmo di auto ormai divenute d’epoca, chiaramente visibili dalla malandata vetrina.

Il misterioso showroom si trova in una cittadina chiamata East Liverpool situata nell’Ohio, Sati Uniti, nata intorno alla metà del secolo scorso intorno a un polo industriale di ceramica e in seguito abbandonata con la chiusura della fabbrica.

Il concessionario, che sfoggia tra le varie auto un esemplare del 1967 della Plymouth Fury, una Chevrolet LUV, una Dodge Warlock e una Red Express, è in realtà di un ex imprenditore di 79 anni di nome Basil Mangano che nel 1998, dopo quasi 5 decenni, vendette le sue numerose attività ad eccezione del suddetto concessionario.[!BANNER]

L’ex venditore di auto, oramai anziano e stanco, è alla ricerca di un compratore per la sua “storica” attività, ma con i tempi che corrono e senza l’ausilio delle nuove tecnologie sarà difficile “sbarazzarsi” per sempre di questo pezzo di storia americana.