Citroën DS3 by Kenzo: più unica che rara

Lo stilista giapponese Kenzo ha firmato un esemplare della Citroën DS3. Intanto la casa francese punta al settore delle compatte premium

Citroën DS3 by Kenzo: più unica che rara

Tutto su: DS DS 3

di Andrea Barbieri Carones

13 settembre 2010

Lo stilista giapponese Kenzo ha firmato un esemplare della Citroën DS3. Intanto la casa francese punta al settore delle compatte premium

La Citroën DS3 si dà alla moda: dopo l’edizione firmata a marzo da Yves Saint-Laurent in occasione di una retrospettiva sullo stilista francese tenutasi a Parigi in primavera, ecco quella con il marchio di moda, profumi e cosmetici fondato nel 1970 dallo stilista giapponese Kenzo Takada.

La DS3 by Kenzo non sarà commercializzata e rimarrà un esemplare unico. Interamente verniciata in bianco perla rinunciando al bicolore tipico che ha sempre caratterizzato i modelli DS, è caratterizzata dal padiglione decorato con motivi astratti in pieno stile Kenzo. Calotte dei retrovisori e fasce paracolpi laterali presentano invece una finitura in alluminio spazzolato.[!BANNER]

Allo stesso modo è stato rivisto anche l’abitacolo che presenta sedili e pannelli laterali in pelle decorata con geometrie multicolori identiche a quelle che ricoprono il tetto. Questa nuova versione della DS3 – che sarà battuta all’asta per fini benefici – dimostra ancora una volta il raggiungimento di un punto di svolta per la Casa transalpina, che ormai ha iniziato a puntare le sue carte sul mercato delle compatte premium.