Avtovaz: troppo caldo, tutti a casa

In Russia, lo stabilimento di Avtovaz rimarrà chiuso una settimana a causa del gran caldo, nonostante le alte richieste per la Lada

Il maggiore produttore automobilistico di Russia, Avtovaz, ha sospeso la produzione per le eccessive temperature all'interno dello stabilimento. E così le maestranze di questo impianto del sud della Russia sono state lasciate a casa, libere di godersi una inaspettata settimana di vacanza sotto il solleone che in questi giorni ha portato le temperature a superare i 40 gradi all'ombra, che si avvicinavano addirittura ai 50 all'interno della fabbrica. Troppo per chiunque.

Forse sarebbero bastati dei migliori impianti di condizionamento per non fermare del tutto la produzione e non ritardare l'assemblaggio della Lada, per la quale c'è una forte richiesta prevalentemente da parte del mercato locale e delle repubbliche ex sovietiche.

Lapidaria (e condivisibile) la motivazione della dirigenza: "Nonostante le richieste, non è possibile continuare la produzione in queste condizioni ambientali. La serrata di una settimana è per il benessere e la salute dei lavoratori, che da  lunedì 9 agosto potranno dedicarsi al lavoro con più energia".

Intanto il 2010 potrebbe sancire lo sbarco in borsa dell'azienda e alcuni cambiamenti dell'assetto: valutata in poco meno di 2 miliardi di euro, Avtovaz si appresta a ricevere 240 milioni di euro da parte del suo quarto azionista, il gruppo Renault-Nissan che ha dichiarato di voler mantenere almeno per altri due anni la sua partecipazione del 25%. La partecipazione del governo russo, invece, potrebbe aumentare e passare dal 29 al 36,5%.

Se vuoi aggiornamenti su AVTOVAZ: TROPPO CALDO, TUTTI A CASA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 02 agosto 2010

Vedi anche

Nissan Leaf e As Roma all’aeroporto di Fiumicino

Nissan Leaf e As Roma all’aeroporto di Fiumicino

Un video vede protagonista la Nissan Leaf e i giocatori dell’As Roma a Fiumicino

Citroen, partnership con le Coq Sportif per celebrare la Type H

Citroen, partnership con le Coq Sportif per celebrare la Type H

La Casa del Double Chevron in collaborazione con Le Coq Sportif ha restaurato uno splendida Citroen Type H per celebrare i 70 anni della vettura.

Citroen: è record per il catamarano del Double Chevron

Citroen: è record per il catamarano del Double Chevron

Vittorio Malingri e il figlio Nico a bordo del catamarano Feel Good, supportato da Citroen, hanno compiuto il record della traversata Dakar-Guadalupe.