Bmw Classic: beauty farm per le tedesche

La casa di Monaco ha aperto i battenti del proprio centro di restauro anche ai privati, primo risultato: una Bmw 3.0 Csi nuova… di fabbrica

Bmw Classic: beauty farm per le tedesche

Tutto su: BMW

di Yves D'Alessandro

03 agosto 2010

La casa di Monaco ha aperto i battenti del proprio centro di restauro anche ai privati, primo risultato: una Bmw 3.0 Csi nuova… di fabbrica

Se possedete una Bmw d’epoca e non sapete a chi affidarvi per cancellare gli inevitabili segni del tempo, niente paura, potete spedirla al costruttore certi di potrela riavere esattamente come appena uscita dalla fabbrica.

Si tratta proprio dell’iter che ha seguito il proprietario di una Bmw 3.0 Csi, il primo cliente che ha affidato la sua ormai stanca vettura alle amorevoli cure del team di Bmw Classic. A Monaco di Baviera i tecnici della casa – gli stessi che per anni si sono occupati di restaurare i gioielli della collezione Bmw – hanno iniziato a lavorare anche sulle auto di clienti privati, mettendo a disposizione dei collezionisti di tutto il mondo la loro manodopera ufficiale.

Analogamente ai clienti delle vetture nuove, anche i proprietari di una Bmw d’epoca possono così consegnare la propria automobile a specialisti che attingono al know-how del costruttore, ottenendo risultati ineguagliabili in tema di originalità, qualità e certificazione dei lavori eseguiti.

Con un magazzino ricambi che ha all’attivo una scorta costante di 30.000 componenti e tutte le attrezzature ed i disegni originali necessari a riprodurli in caso di esaurimento, le oltre 600.000 Bmw storiche che si stima siano state conservate nel mondo possono dormire sonni tranquilli. E sono proprio i clienti a decidere quali pezzi vengono ricostruiti con priorità. Attraverso dei contatti intensi con i club di marca e il monitoraggio del mercato, gli esperti individuano i settori di maggiore domanda, aggiornando costantemente la disponibilità di magazzino.[!BANNER]

I clienti Bmw Classic possono rivolgersi alla propria concessionaria di fiducia, in qualsiasi località del mondo, per richiedere i pezzi di ricambio a loro necessari necessari, grazie ad una logistica completamente integrata nella rete di assistenza. Allo stesso modo Bmw Classic, attraverso il suo sito web, permette di consultare i manuali tecnici di tutti i modelli prodotti dopo il 1960, di accedere direttamente al catalogo ricambi e persino di noleggiare una delle vetture storiche di proprietà della casa, dalla piccola Isetta alla roadster Z1 degli anni Novanta.