Audi R8 tutta d’oro, è uscita da Fort Knox?

Ultima espressione di stravaganza ostentata dai new rich di Mosca e dintorni: una performante Audi R8 verniciata d’oro

Audi R8 tutta d'oro, è uscita da Fort Knox?

Tutto su: Audi R8

di Francesco Giorgi

25 luglio 2010

Ultima espressione di stravaganza ostentata dai new rich di Mosca e dintorni: una performante Audi R8 verniciata d’oro

Tutta d’oro: sembra uscita da uno dei depositi di Fort Knox. Ecco come i new rich che crescono all’ombra del Cremlino vogliono che sia l’auto di lusso. In questo esempio, una Audi R8 è stata fotografata così per le strade di Mosca.

Si tratta di una nuova moda? Dopo l’invasione delle vetture verniciate in bianco e nero opaco, che finora per molti amanti del tuning rappresentavano un must, adesso per gli executive di Mosca e dintorni l’ultima parola d’ordine è la GT tutta d’oro?

Potrebbe essere che per alcuni proprietari il colore dell’oro sia la tinta del potere, di chi “è arrivato” insomma. Peraltro, l’elaborazione (se così si può definire) di questo esemplare si ferma qui, dato che – sotto – la R8 vista a Mosca non presenta alcuna modifica a livello meccanico. [!BANNER]

Il motore resta il noto V8 FSI da 420 CV, abbinato alla trazione integrale permanente a controllo elettronico. Un giocattolo da 4,2 litri di cilindrata, che permette alla R8 di raggiungere 301 km/h e, in concessionaria, richiede 120.000 euro per accaparrarsene un esemplare, anche se non è d’oro.