Bugatti Veyron da record: 431 km/h!

Altro che Bugatti, sembrava che passasse un jet! Nel primo passaggio la Veyron ha raggiunto 427 orari; nel secondo, 434 km/h.

Bugatti Veyron 16.4 Super Sport

Altre foto »

Scordatevi la Keating TKR, che nei mesi scorsi a Salt Lake aveva sfiorato i 420 km/h. Non considerate nemmeno la SSC Aero TT che era entrata nel Guinness dei primati come la sportiva (stradale) più veloce del mondo con quasi 414 km/h.

Il titolo di regina della velocità appartiene ora alla Bugatti Veyron, che nei giorni scorsi ha stracciato ogni precedente primato: 434 km/h. Per la precisione: 434,211 km/h ottenuti lo scorso weekend sul tracciato di prova Volkswagen a Ehra-Leissen, in Germania.

L'autore della prestazione è Pierre-Henri Raphanel, il collaudatore ufficiale di Molsheim, che ha fermato i rilevatori fotometrici a 427,933 km/h, nel primo giro, e 434,211 km/h nella seconda rilevazione. Per l'occasione, i dirigenti Bugatti hanno invitato una rappresentanza del TUV e della Guinness World Records a presenziare al tentativo di record.

Il sound dei 1.200 CV della Veyron lanciata in piena corsa è stato avvertito, dai box, come "Il frastuono di un Jet in fase di decollo. Per primo, abbiamo indovinato il frontale della Veyron, poi ne abbiamo riconosciuto la linea. Un assordante 'Wooosh', e la vettura ci è passata davanti in piena velocità".

Se vuoi aggiornamenti su BUGATTI VEYRON DA RECORD: 431 KM/H! inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 05 luglio 2010

Vedi anche

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Neve, ghiaccio, freddo e condizioni al limite caratterizzeranno Blizzard Mountain, il DLC per Forza Horizon 3 in arrivo a dicembre.

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

L’obiettivo dell’edizione 2017 del Calendario Pirelli è quella di rappresentare la bellezza naturale, senza alterazioni.

Seat: arriva il car sharing per i dipendenti

Seat: arriva il car sharing per i dipendenti

Sarà un progetto pilota denominato Connected Sharing