Bmw X5 a quota 1 milione e diesel da 306 CV

Dalla catena di produzione statunitense è uscita la milionesima X5. Piacerà sempre di più, grazie anche al nuovo super diesel da 306 CV

Bmw X5 a quota 1 milione e diesel da 306 CV

di Lorenzo Stracquadanio

09 giugno 2010

Dalla catena di produzione statunitense è uscita la milionesima X5. Piacerà sempre di più, grazie anche al nuovo super diesel da 306 CV

È il padre di tutte le Suv Bmw e a oltre dieci anni dal suo debutto (era il 1999) la Bmw X5 celebra oggi un primato di tutto rispetto: un milione di unità prodotte. L’esemplare numero 1.000.000 – la versione prodotta è una xDrive35i di colore nero zaffiro metallizzato con interni in pelle Nevada marrone cannella – è uscito dalla stabilimento di Spartanburg, nella Carolina del Sud dove una parte della produzione è stata trasferita sin dal ’99.

Da allora ne è passata di “acqua sotto i ponti”. Nello specifico due versioni (prima era E53 poi E70) e alcuni restyling dentro e fuori, nonché nuovi motori per stare sempre al passo della concorrenza e della domanda degli automobilisti. Il tutto senza dimenticare che dal capostipite X5 sono poi derivati gli altri modelli X3, X6 e X1 declinando la Suv tedesca in ogni segmento.[!BANNER]

Oggi Bmw X5 è disponibile sia con motori benzina dove spicca su tutti il V8 4,4 litri biturbo in grado di erogare 555 cavalli sia diesel dove il preferito dal mercato è il 3 litri da 245 CV. Sul fronte dei propulsori a gasolio inoltre Bmw propone un motore 3 litri (con la sigla x40d) dotato di 2 turbine di diverse dimensioni e in grado di scaricare ben 306 CV, cioè la stessa “cavalleria” offerta dal gemello benzina da 3.000 cc, e con un rapporto di 100 cavalli per ogni litro di cubatura. Ad oggi Bmw X5 viene venduta in oltre 120 mercati a livello globale.