Alfisti si nasce: lo dice il Riar

Il Registro Italiano Alfa Romeo presenta una sezione dedicata agli alfisti più giovani che potranno così alimentare la loro passione per il marchio

Alfisti si nasce: lo dice il Riar

Tutto su: Alfa Romeo

di Yves D'Alessandro

12 giugno 2010

Il Registro Italiano Alfa Romeo presenta una sezione dedicata agli alfisti più giovani che potranno così alimentare la loro passione per il marchio

Perché aspettare l’età della patente per entrare a far parte della cerchia di appassionati e collezionisti dello storico marchio milanese?

In occasione del centenario della casa costruttrice, il R.I.A.R., Registro Italiano Alfa Romeo, che opera a livello internazionale dal 1962 ed ha già riunito oltre 1500 soci – tra cui i possessori delle più belle e prestigiose Alfa di tutti i tempi – ha dato vita ad una nuova forma associativa, lo Junior Club, finalizzato a coinvolgere fin da giovanissimi tutti i bambini nell’amore per lo storico marchio milanese, con iniziative a loro dedicate e con tanto di tessera esclusiva e personale disegnata dal Centro Stile Alfa Romeo.[!BANNER]

L’iniziativa è rivolta anche ai giovani collezionisti di modellini che avranno fin da subito l’occasione di maturare la propria passione a contatto diretto con la realtà del motorismo storico Alfa Romeo.