Aston Martin: non si vive di sola DB5 di 007

La Aston Martin DB5 di 007 farà pure notizia perché è appartenuta all'agente più famoso e affascinante del mondo. C'è pure dell'altro però...

Aston Martin Lagonda Shooting Brake

Altre foto »

La Svizzera è conosciuta per gli orologi di precisione, le banche e il cioccolato, non certo per la sua tradizione motoristica. Eppure è proprio fra le verdeggianti montagne che circondano Berna che sono nate delle raffinatissime preparazioni su base Aston Martin, allestimenti speciali hanno saputo conquistare clienti in tutto il mondo.

La Roos Engineering è una azienda che si è costruita una reputazione che va ben oltre i confini elvetici soprattutto con il modello Lagonda, rielaborato in versione shooting brake. La tiratura limitatissima assicura al cliente la massima esclusività: "Ne abbiamo fatte solo tre e ognuna è unica" spiega Beat Roos.

Il telaio e il passo sono rimasti invariati così come le portiere, che sono originali. Ad essere completamente riprogettata è invece la parte posteriore che ha un taglio sportivo e cerca di allontanare il più possibili da sé l'effetto station wagon. Il fascino Aston Martin assicura ai fortunati proprietari una presenza su strada davvero fuori dal comune.

Sebbene vetture di questo tipo siano molto rare e di solito chi le possiede se le tenga strette, navigando in rete ci siamo imbattuti in un annuncio che proponeva proprio una Lagonda Shooting Brake. Chi fosse interessato all'acquisto ha dunque ancora la possibilità di mettersene una in garage: l'esemplare in questione è datato 1987 e ha solo 1.800 km all'attivo. Il prezzo? Nemmeno troppo proibitivo se paragonato al prestigio della vettura, circa 250.000 dollari.

La tradizione delle shooting brake su base Aston Martin risale agli anni '50 quando una Lagonda venne trasformata in veicolo di supporto per la DB3S durante le Mille Miglia di quegli anni. Il carrozziere svizzero inoltre versioni shooting anche per altri modelli Aston come la Vantage e la Virage. E adesso dalle parti di Berna stanno pensando ad una preparazione per la nuova quattroporte Rapide... davvero una degna erede della Lagonda.

Se vuoi aggiornamenti su ASTON MARTIN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Tomelleri | 04 giugno 2010

Altro su Aston Martin

Aston Martin Vanquish S: 600 CV al Salone di Los Angeles
Anteprime

Aston Martin Vanquish S: 600 CV al Salone di Los Angeles

Nuova versione alto di gamma per Vanquish: l'aggiornamento al V12 6.0 e un inedito bodykit in carbonio sottolineano l'immagine della Gt di Gaydon.

Aston Martin e Red Bull, insieme per la AM-RB001
Anteprime

Aston Martin e Red Bull, insieme per la AM-RB001

Accelerazione da 0 a 320 km/h in soli 10 secondi per la nuova hypercar progettata da Aston Martin in collaborazione Adrian Newey.

Aston Martin AM-RB 001: hypercar da 900 cavalli
Anteprime

Aston Martin AM-RB 001: hypercar da 900 cavalli

La Aston Martin AM-RB 001, realizzata con il team Red Bull di F1, vanterà un motore capace di sviluppare 900 CV per appena 900 kg di massa totale.