Caserta: il Comune non paga. Via 10 auto

A causa di un vecchio debito mai pagato contratto con l'Inps, al Comune sono state sequestrate 10 auto. E i vigili restano a piedi

Cose dell'altro mondo, si dirà. E invece accadono in questo mondo, in Italia e in Campania: tocca ora alla città di Caserta far parlare di sé per una situazione per lo meno imbarazzante.

Nulla di scandaloso né di proibito: a causa di una contravvenzione non pagata, a finire sotto il provvedimento del fermo amministrativo sono le auto dei vigili urbani del capoluogo della città. Motivo del fermo: una vecchia cartella esattoriale notificata nel 2004 ma risalente addirittura ai primi anni '80, quando il Comune contrasse un debito di 160 milioni di lire (conversione per i lettori più giovani: circa 80.000 euro) nei confronti dell'Inps. E dato che nel tempo nessuno si è preoccupato di fare ricorso contro la multa, è arrivato il sequestro di 5 auto dei vigili e di altre 5 di proprietà comunale su richiesta di Equitalia, la società che aveva acquistato il credito dall'Inps. La prima conseguenza è che, allo stato attuale, la polizia municipale è appiedata e dovrà muoversi per la città chissà come.

La cosa non poteva non essere colta al volo dall'opposizione, che si è trovata sottomano un bel boccone ghiotto e che ha parlato per voce di Nello Spirito, membro del Pdl: "La vicenda è stata gestita in modo vergognoso e superficiale, dato che oltre a creare disservizi ha portato un crollo nella fiducia degli amministratori. Si è invece proseguito con la noncuranza e il menefreghismo fino ad arrivare alla situazione attuale". Ai cittadini, una volta tanto, piacerebbe che a pagare in prima persona fossero i reali colpevoli di tale omissione e non la cittadinanza nel suo insieme.

Se vuoi aggiornamenti su CASERTA: IL COMUNE NON PAGA. VIA 10 AUTO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 11 maggio 2010

Vedi anche

Glickenhaus SCG 003S: alla caccia del record al Nurburgring

Glickenhaus SCG 003S: alla caccia del record al Nurburgring

La supercar presentata a Ginevra mira a diventare la più veloce tra le auto stradali al Nurburgring

Alcantara: nuovi investimenti e ambizioni per l’eccellenza Made in Italy

Alcantara: nuovi investimenti e ambizioni per l’eccellenza Made in Italy

Alcantara ha annunciato un ambizioso piano di investimenti che porterà l'azienda italiana ad un'ulteriore crescita.

Peugeot è l’auto ufficiale degli Internazionali BNL d’Italia

Peugeot è l’auto ufficiale degli Internazionali BNL d’Italia

Anche quest’anno saranno le automobili Peugeot ad essere le protagoniste a quattro ruote del torneo.