Ferrari da record: battuta a 2,8 milioni di euro

Una Ferrari 400 Superamerica Pininfarina è stata aggiudicata per 2,8 milioni di euro, il valore più alto raggiunto da una Ferrari in un'asta

Ferrari 400 Superamerica battuta a 2.8 milioni di euro

Altre foto »

Le auto dall'inestimabile valore storico possono arrivare a quotazioni davvero stratosferiche nelle aste dedicate, come quella organizzata lo scorso weekend a Montecarlo da RM Auctions. Una Ferrari 400 Superamerica Cabriolet Pininfarina SWB del 1962 è stata aggiudicata per la cifra record di 2,8 milioni di euro, il prezzo più alto mai raggiunto da una Ferrari in un'asta.

Il prezzo battuto è superiore al valore stimato che era di 2 milioni e 450.000 euro. L'esemplare (telaio n. 3309SA) appartiene a una serie limitatissima di sole 6 vetture costruite nei primi anni sessanta da Pininfarina. La base di partenza è la 400 Superamerica ma rispetto a questa il passo è stato accorciato. Il motore è invece rimasto un 4.0 V12 che eroga 340 CV a 7000 giri e permette alla Ferrari 400 Superamerica di raggiungere i 280 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in 9,2 secondi.

La vettura era stata originariamente acquistata in Arizona nel 1962 e aveva partecipato ad alcune gare di velocità. Nel 2005 è stata completamente restaurata e la scorsa estate ha partecipato al concorso di eleganza di Pebble Beach.

Nell'asta monegasca è stato raggiunto anche il record di quotazione per una Maserati: si tratta di una Maserati Tipo 61 "Birdcage" del 1960 che è stata venduta per 2 milioni e 464 mila euro.

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Tomelleri | 05 maggio 2010

Altro su Ferrari

Ferrari: celebra i 70 anni con 70 livree speciali
Anteprime

Ferrari: celebra i 70 anni con 70 livree speciali

La Casa di Maranello proporrà 70 colorazioni per ognuno dei 5 modelli in listino

Ferrari: ricorso per la penalizzazione di Vettel nel GP del Messico
Motorsport

Ferrari: ricorso per la penalizzazione di Vettel nel GP del Messico

Il team di Maranello torna all’attacco in seguito alle vicende messicane

Ferrari, Marchionne: dal 2019 una gamma ibrida
Cronaca

Ferrari, Marchionne: dal 2019 una gamma ibrida

Le tecnologie F1 nella produzione stradale: a medio termine la gamma Ferrari (che ha segnato un terzo trimestre da record) sarà benzina-elettrica.