“Stupefacente” il parco auto del boss

La polizia spagnola ha arrestato un trafficante di droga, scoprendo e sequestrando un parco auto milionario

"Stupefacente" il parco auto del boss

di Andrea Tomelleri

29 aprile 2010

La polizia spagnola ha arrestato un trafficante di droga, scoprendo e sequestrando un parco auto milionario

“Don Car-Leone”, così è stato soprannominato dai tabloid inglesi (parafrasando il celebre “Padrino” di Hollywood) Alexander Surin, trafficante internazionale di droga arrestato lo scorso fine settimana in Spagna. Infatti questo pericoloso personaggio, oltre che un “businessman” della cocaina, era anche un raffinato collezionista di supercar da sogno.

Tra le auto di sua proprietà sequestrate ci sono due Bugatti Veyron (1 milione e 300 mila euro l’una), due Ferrari Enzo (500 mila euro l’una), due Ferrari 599 GTB (250 mila euro l’una), una Rolls-Royce Phantom e una Phantom Drophead Coupé, una Ferrari California e una Porsche 911 GT3. Ma gli inquirenti sospettano che questa sia solo una parte del suo incredibile parco auto.

La cosa ancor più “stupefacente” di questa vicenda è che il boss-collezionista manteneva un profilo bassissimo nel mondo reale mentre soddisfava il suo ego nel mondo virtuale. Nella vita di tutti i giorni girava infatti con macchine vecchie e di scarso valore, per non attirare sgradite attenzioni, mentre in rete si vantava tranquillamente dei suoi gioielli a quattro ruote.[!BANNER]

A partire dal 2006 scriveva thread parlando delle sue auto in forum dedicati alle exotic car come Ferrari Chat (la community on line della casa di Maranello), Pistonheads o Benzworld. Molti utenti lo ammiravano e gli rispondevano con interventi del tipo: “Congratulazioni! Ho apprezzato tutti i tuoi threads, per favore continua a postare foto della tua fantastica collezione. Molti di noi possono solo sognare la vita che fai tu…”.

L’uomo si trova ora in stato di arresto in Francia, in attesa di giudizio, dopo essere stato estradato dalla Spagna.