Vulcano islandese: aerei fermi, ma le Toyota no

Per il pick-up di Toyota terra e polvere sono nulla, trasportando gli scienziati islandesi sul famigerato vulcano che ha bloccato l'Europa

Toyota Hilux 2010

Altre foto »

Il pick-up Toyota Hilux ha conquistato il vulcano islandese che ha paralizzato i cieli di mezza Europa. Il robusto mezzo da lavoro di Toyota ha infatti trasportato gli scienziati e gli specialisti dell'Ufficio Meteo islandese alle pendici del vulcano Eyjafjallajökull il 25 marzo, pochi giorni dopo l'inizio dell'attività eruttiva.

L'Hilux si è rivelato ideale per il trasporto delle attrezzature e della strumentazione necessaria a monitorare i movimenti del magma, consentendo di prevederne la durata e l'evoluzione.

Per la speciale impresa due Toyota Hilux sono stati elaborati dal preparatore Artic Trucks1, che vanta una esperienza più che ventennale nella modifica di veicoli Toyota 4x4. I veicoli sono stati equipaggiati con giganteschi pneumatici da 38 pollici a bassa pressione.

Il pick up Hilux non è nuovo a spedizioni estreme: è stato infatti il primo veicolo ad attraversare gli sconfinati ghiacci della Groenlandia e del Circolo Polare Artico per raggiungere il Polo Nord Magnetico.

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Tomelleri | 26 aprile 2010

Altro su Toyota

Toyota Camry: un teaser anticipa la prossima generazione
Anteprime

Toyota Camry: un teaser anticipa la prossima generazione

La nuova generazione della world car Toyota Camry abbraccerà uno stile più dinamico e sportivo.

Toyota C-HR, elogio della personalità
Ultimi arrivi

Toyota C-HR, elogio della personalità

Estetica "da prototipo", doppia motorizzazione che strizza l’occhio all’ibrido e trazione integrale. La crossover-coupé giapponese sguinzaglia le proprie armi con doti dinamiche sorprendenti.

Toyota: nel 2020 una nuova gamma elettrica extended range?
Ecologiche

Toyota: nel 2020 una nuova gamma elettrica extended range?

Rumors dal Web indicano che il colosso giapponese svilupperà, in tempo per le Olimpiadi di Tokyo, una gamma zero emissioni ad autonomia elevata.