In rete mentre fanno sesso in auto. Denuncia

Coppia fa sesso in auto dopo aver volontariamente sistemato una telecamera per riprendere la scena. Ma il video va in rete contro la volontà di lei

Che l'auto sia uno dei luoghi preferiti dove intrattenersi in "strette" relazioni personali è cosa nota. Che all'incontro focoso sia presente anche una telecamera con il consenso di entrambe le parti, può rientrare in uno di quegli innocenti giochi che mettono un po' di pepe in più.

Che invece le performance della coppia siano visibili in rete all'insaputa di lei... questo non dovrebbe accadere. Ma è successo in provincia di Brindisi, dove una bella ragazza è stata riconosciuta in un filmato su internet che la ritraeva in atteggiamenti inequivocabili con un uomo bendato dalla canottiera tipo Fantozzi.

Scoperto l'inganno, la donna si è rivolta all'autorità giudiziaria che ha appurato che pur partecipando volontariamente al video, non aveva alcuna intenzione di metterlo in rete.

La vicenda si è poi arricchita di pettegolezzi di paese dato che il partner della signorina pare sia riconducibile all'ambiente universitario pugliese e molto rinomato in zona, scoperto nonostante il filmato non mostri particolari chiari della sua identità a causa della benda in faccia.

Se vuoi aggiornamenti su IN RETE MENTRE FANNO SESSO IN AUTO. DENUNCIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 13 aprile 2010

Vedi anche

Cars 3: il trailer ufficiale

Cars 3: il trailer ufficiale

Saetta MacQueen torna al cinema per la gioia di grandi e piccoli appassionati.

Kia Soul & Soul System: protagonisti di un nuovo singolo musicale

Kia Soul & Soul System: protagonisti di un nuovo singolo musicale

Kia Soul e il gruppo emergente italiano Soul System sono i protagonisti di un nuovo singolo musicale irresistibile.

Tesla: inaugurato il nuovo showroom di Milano

Tesla: inaugurato il nuovo showroom di Milano

Il nuovo concessionario Tesla di Milano in piazza Gae Aulenti 4 prende il posto di quello aperto nel 2011 in via Cerva 31.