Anche in auto è importante il galateo

Arriva dall'Inghilterra un decalogo sul comportamento da tenere in auto con i passeggeri

E' tutta questione di etichetta: l'affermazione certamente scontata per i vini e per i cerimoniali di accoglienza di un capo di Stato, ma adesso valida anche per accogliere una persona nella propria auto.

I consigli arrivano da Debrett's - una casa editrice inglese nata nel 1769 e specializzata negli articoli per quella che un tempo fu l'aristocrazia di Sua Maestà - che ha pubblicato una guida sulle buone maniere per portare gli automobilisti nella "giusta direzione". I consigli spaziano da come comportarsi quando si ha un passeggero a bordo al tipo di musica da trasmettere attraverso un decalogo sulle cose da fare e quelle da evitare.

Per prima cosa un "cavaliere" si deve assicurare che la signora a bordo sia a proprio agio. Ma ci deve pensare prima di ingranare la marcia. Dovrebbe prendere il suo cappotto, controllare che il suo sedile le lasci spazio per le gambe e che la temperatura di bordo sia di suo gradimento. Poi deve ricordarsi che la sua compagna di viaggio si aspetta che lui sia un pilota calmo, sicuro e competente.

Attenzione poi a non lasciarsi andaregesti di aggressività: lei potrebbe pensare che al volante come nella vita lui sia un tipo volubile e impaziente, cosa detestabile in molti aspetti quotidiani.

A ruoli invertiti, il passeggero uomo dovrà capire che le battute sulle donne al volante sono da evitare e che può esser bello anche sedersi sul sedile posteriore (soprattutto se non si è alti 2 metri e se l'auto in questione è una Bentley anni '60).

Ed eccoci al punto topico: la conversazione. Già importante nella vita di ogni giorno, lo diventa ancor più in auto dove lo spazio è ristretto e si deve passare parecchio tempo gomito a gomito. "Se si è passeggeri, non ci si deve concentrare solo sulla strada. Poi va bene parlare, ma è meglio evitare di farlo durante manovre complicate o situazioni impegnative, come durante un sorpasso di un tir o quando si cerca l'indicazione per raggiungere la destinazione". Ogni riferimento alle suocere è puramente casuale.

L'editore ha previsto anche un'etichetta sulla musica scegliere: "Va scelta con attenzione in base ai gusti dell'ospite e tenuta a un volume accettabile. E se non si è un professionista del karaoke o non si stanno intrattenendo i bambini, meglio evitare di cantare da solo o - peggio ancora - di fischiettare il motivo".

Finalmente qualche regola solo per le donne, che sono invitate a mantenere dignità in qualunque situazione, visto che l'auto è spesso il primo posto dove ci si scambia il primo bacio: è opportuno quindi reggere saldamente la gonna quando si sale in auto e ci si siede, in modo da non mostrare le grazie prima del dovuto (o del voluto). Una volta sedute, tenere le ginocchia vicine tra loro (questo in realtà lo insegnano le mamme e i papà già in età prescolare), posizione da mantenersi anche quando si scende dalla macchina: in quest'occasione, bisogna prima mettere un piede fuori, farlo seguire dalla testa e dalle spalle e poi dal resto del corpo, che deve scivolare magicamente in modo da non sollevare la gonna.

Sarà forse per questo che le auto più belle hanno i sedili in pelle, che permettono di scivolare via senza destare scandalo?

Se vuoi aggiornamenti su ANCHE IN AUTO È IMPORTANTE IL GALATEO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 31 marzo 2010

Vedi anche

Apple car, confermato il via libera al progetto

Apple car, confermato il via libera al progetto

Il Colosso di Cupertino avrebbe inviato un documento all’ NHTSA dove si evince la sua intenzione di realizzare un’auto a guida autonoma.

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Neve, ghiaccio, freddo e condizioni al limite caratterizzeranno Blizzard Mountain, il DLC per Forza Horizon 3 in arrivo a dicembre.

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

L’obiettivo dell’edizione 2017 del Calendario Pirelli è quella di rappresentare la bellezza naturale, senza alterazioni.