Usa, affidabilità: bene Porsche e le giapponesi

Una ricerca compiuta tra gli automobilisti statunitensi ha mostrato che la Porsche è il marchio più affidabile. Niente male neanche… Toyota

Usa, affidabilità: bene Porsche e le giapponesi

di Andrea Barbieri Carones

22 marzo 2010

Una ricerca compiuta tra gli automobilisti statunitensi ha mostrato che la Porsche è il marchio più affidabile. Niente male neanche… Toyota

La società di marketing statunitense J.D. Power ha reso noto i dati sulla affidabilità delle auto, in seguito a una indagine condotta oltreoceano basata sulle lamentele raccolte tra ottobre e dicembre 2009, presso i clienti che hanno acquistato un’auto nuova nel 2007.

Toyota resta ancora la migliore marca in diversi segmenti di mercato, sia per l’indubbia qualità dei prodotti sia perché i dati provengono da mesi in cui ancora non si erano avuti quei megarichiami di auto legati ai problemi dell’acceleratore.

La Prius è in testa fra le compatte, mentre tra le Suv sono ai vertici dell’affidablità auto come le Toyota Highlander, Sequoia e Tundra e la Lexus GX 470. Tra le piccole ecco un’altro prodotto del Sol Levante, la Honda Jazz.[!BANNER]

La musica cambia leggermente se si considerano le marche nel loro complesso, visto che la migliore è la Porsche, seguita da Lincoln (brand di lusso della Ford Usa), Buick (gruppo General Motors Usa) e Lexus.

A seguire, Mercury (Ford Usa) e Toyota. All’ultimo posto si piazza Land Rover, con 255 lamentele ogni 100 auto vendute negli Usa. I dati sulla fiducia degli automobilisti a stelle e strisce sulle auto di proprietà sono migliorati rispetto allo scorso anno e 25 delle 36 marche considerate sono progredite rispetto alla precedente indagine.