Angel, il dispositivo che “sente” se sei ubriaco

Tutto italiano il brevetto che sarà presentato all’Expo di Shangai. Un circuito di sensori controlla gli odori e se serve impedisce la guida

Angel, il dispositivo che "sente" se sei ubriaco

di Redazione

15 marzo 2010

Tutto italiano il brevetto che sarà presentato all’Expo di Shangai. Un circuito di sensori controlla gli odori e se serve impedisce la guida

Per gli automobilisti con il “vizietto” del bicchierino in futuro potrebbe non esserci più scampo. Non serviranno più sanzioni e controlli a tappeto da parte delle Forze di Polizia, perché Angel (così si chiama) controlla il tasso alcolemico del conducente eppena montato sulla vettura. Nel caso venissero rilevati nell’abitacolo valori fuori norma, Angel potrà agire per fermare o rallentare la guida.

Il brevetto, semplice quanto ingenoso, parla tutto italiano. Gianfranco Azzena, docente di Chirurgia generale all’Università di Ferrara, e Antonio La Gatta, ingegnere di Padova, hanno realizzato un circuito di sensori che ogni 10 secondi capta gli odori all’interno dei veicoli. Lo strumento di chiama Analizer Gas Respiratory Angel, ed unisce alla fase di rilevazione la possibilità di comandare un’impulso di blocco sulla centralina del motore.[!BANNER]

I progettisti garantiscono anche sulla versatilità di Angel: esistono margini per adattarlo contro un altro abuso, quello legato all’assuzione di stupefacenti. Tutti i dettagli verranno illustrati in occasione della pesentazione ufficiale, in programma esposta al prossimo Expo di Shangai, in calendario dal 24 luglio al 7 agosto.