8 marzo: da Ania 100 scatole rosa per le donne

Ania ha messo a disposizione di 100 automobiliste altrettante scatole rosa, un pronto intervento in caso di incidente, guasto o aggressione

8 marzo: da Ania 100 scatole rosa per le donne

di Andrea Barbieri Carones

09 marzo 2010

Ania ha messo a disposizione di 100 automobiliste altrettante scatole rosa, un pronto intervento in caso di incidente, guasto o aggressione

In occasione della festa della donna, la Fondazione Ania (attiva nella sicurezza stradale) ha messo a disposizione sul proprio sito 100 scatole rosa destinate alle automobiliste del gentil sesso. Di che si tratta? Di un dispositivo satellitare collegato 24 ore su 24 a una centrale operativa in grado di localizzare in tempo reale il veicolo e garantire un pronto intervento in caso di incidente, guasto o aggressione.

In caso di necessità, la conducente può chiedere soccorso premendo un apposito pulsante in auto o usando un telecomando, allertando la centrale operativa che, a seconda del caso, fornirà indicazioni alle forze dell’ordine, richiederà il pronto intervento meccanico o il soccorso sanitario.[!BANNER]

Le 100 scatole rosa vengono date in uso gratuito per 3 anni alle 100 donne che per prime ne hanno fatto richiesta. Ma non è tutto: la fondazione ha messo a disposizione sul proprio sito un vademecum che raccoglie 7 piccoli gesti per la corretta manutenzione dell’auto, considerata spesso un tabù dal gentil sesso (ma non solo): secondo il Rapporto Automobile 2008 Aci-Censis, il 20,7% delle donne intervistate si ritiene negligente nella manutenzione dell’auto – rispetto al 9,3% degli uomini – dimenticando, spesso, di effettuare semplici interventi come controllare la pressione delle gomme o sottoporre il veicolo al controllo di un meccanico.