Antifurto Satellitare ko con meno di 20 euro

Antifurto Satellitare: in vendita su internet degli apparecchi per poche decine di euro in grado di oscurare il segnale.

Ogni volta che la tecnologia si attiva per combattere il crimine, quest'ultimo prima o poi si organizza per aggirare l'ostacolo. L'ultima notizia che arriva dagli Stati Uniti farà dormire sonni meno tranquilli agli automobilisti: i ladri d'auto pare che stiano utilizzando un sistema che permette di disturbare gli antifurti satellitari, azzerando il segnale mandato nell'etere, rendendo le auto non più a prova di furto.

E la cosa preoccupante è che chiunque può procurarsene uno: basta infatti digitare su Google le parole magiche "blocca segnale GPS" o (in inglese) "GPS blockers" per vedere una lista di prodotti da fare invidia a Batman o all'intelligence israeliano, che li utilizza invece per "accecare" momentaneamente i telefoni cellulari posti in un raggio di 20-25 metri da un VIP, evitando così il pericolo di bombe attivate a distanza. Si tratta di apparecchiature che con pochi watt di potenza oscurano il segnale GPS dell'auto che risulterà pertanto invisibile dallo spazio e, purtroppo, anche da parte delle forze dell'ordine.

Parlando a un simposio, il numero uno di un'azienda che produce impianti satellitari ha detto che "la forza del segnale GPS è elevata tanto quanto lo è quella di una lampadina da 25 watt osservata da un satellite a 10.000 chilometri di altezza". Pertanto non deve stupire la facilità con cui tale segnale viene bloccato.

Non tutti quelli che usano questi strumenti sono dei ladri d'auto, ovviamente: negli Usa molti impiegati, mentre sono al volante di auto aziendali, li utilizzano per deviare dal percorso stabilito e andare a fare i fatti propri altrove, senza farlo sapere al proprio capo. Alcuni camionisti tedeschi pare che lo utilizzino per evitare di essere rintracciati dal satellite che, in automatico, addebiterebbe un pedaggio al transito su certe strade. L'uso che se ne può fare è molteplice e non è il caso di suggerire in quali occasioni si può eludere il segnale.

A voler essere ottimisti a ogni costo, si può dire che questi sistemi di cancellazione del segnale (quindi anche di quello di un comunissimo TomTom) hanno anche un risvolto positivo: chi leggerà questo articolo, per esempio, saprà d'ora in avanti che il proprio navigatore satellitare può non essere affidabile e portare su un percorso sbagliato. Pertanto sarà opportuno comunque tenere un occhio alla strada e non solo allo schermo del GPS, rimamendo più attenti e diminuendo la possibilità di incidente evitando magari di essere uno dei 300.000 incauti che - nel solo Regno Unito - nel 2009 hanno avuto un sinistro in auto proprio perché distratti dal TomTom.

Se vuoi aggiornamenti su ANTIFURTO SATELLITARE KO CON MENO DI 20 EURO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 24 febbraio 2010

Vedi anche

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Neve, ghiaccio, freddo e condizioni al limite caratterizzeranno Blizzard Mountain, il DLC per Forza Horizon 3 in arrivo a dicembre.

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

L’obiettivo dell’edizione 2017 del Calendario Pirelli è quella di rappresentare la bellezza naturale, senza alterazioni.

Seat: arriva il car sharing per i dipendenti

Seat: arriva il car sharing per i dipendenti

Sarà un progetto pilota denominato Connected Sharing