Marito geloso distrugge 30 auto per una gara

A bordo di un escavatore ha distrutto 30 mezzi di proprietà di una società che organizzava autoscontri e dove lavorava il presunto amante della moglie

Marito geloso distrugge 30 auto per una gara

di Andrea Barbieri Carones

25 febbraio 2010

A bordo di un escavatore ha distrutto 30 mezzi di proprietà di una società che organizzava autoscontri e dove lavorava il presunto amante della moglie

Chi ha detto che la gelosia acceca? In questo caso ci ha visto benissimo: nello stato di New York un marito geloso è andato presso la sede di un centro dove si svolgono gare di “auto scontri” (il termine tecnico è demolition derby) sicuro del fatto che un dipendente avesse una relazione con la sua metà. Incurante delle affermazioni della moglie che lo invitavano a miti consigli e che sostenevano la tesi dell’innocenza, è salito a bordo di un escavatore e ha iniziato a demolire scientificamente tutte le auto pronte per la gara dell’indomani.

In sostanza, con la benna del mezzo ha distrutto i tetti e i parabrezza dei veicoli posteggiati uno accanto all’altro. Risultato: 30 auto demolite e 30.000 euro di danni. Per fortuna le auto erano già da rottamare e il loro valore economico era pertanto modesto.[!BANNER]

Particolare accanimento nei riguardi di un’auto, che è stata scaraventata in aria fino a farla cadere al suolo capovolta, forse perché di proprietà del maggior indiziato a essere la nuova fiamma della moglie.

“Pare che il reo avesse dei problemi coniugali” ha detto lo sceriffo della contea di Wayne, subito dopo aver tratto in arresto l’esagitato, che è comparso davanti al giudice che lo ha rinviato a giudizio e lo ha liberato su cauzione.