Sesso in auto, purché sia una Volvo

In Canada un sondaggio mostra che le nuove generazioni sono meno propense a fare sesso in auto. Se però bisogna farlo, meglio su una Volvo

Volvo V70

Altre foto »

Con San Valentino all'orizzonte è meglio prepararsi. E magari ritornare all'antico, quando le automobili erano sì un mezzo di locomozione, ma erano sempre pronte a trasformarsi in alcove dove praticare del sano amore. Già: una ricerca effettuata da una società di sondaggi canadese ha mostrato che il 40% degli uomini tra i 40 e i 49 anni lo ha fatto almeno una volta in auto, contro il 36% dei giovani maschi e il 29% delle donne tra i 18 e i 29 anni.

Le spiegazioni di questo dato sono molteplici: una prima interpretazione potrebbe portare a credere che i "giovani d'oggi" preferiscano altri luoghi più comodi e meno insicuri, visto che attualmente, rispetto a 20/25 anni fa, ci sono più auto, più traffico e quindi meno luoghi appartati. I meno giovani, invece, sostengono che una volta c'era più spirito di avventura e, anche con un'auto  meno accessoriata, il richiamo della natura avesse il sopravvento. Ma forse dimenticano che oggi le auto, a causa del prezzo del petrolio, si sono fatte di dimensioni più ridotte e quindi meno comode per bruciare calorie.

Il sondaggio ha evidenziato anche un altro aspetto, sconosciuto in Europa e alle nuove generazioni: negli anni '40 e '50, le auto americane avevano un enorme sedile unico tipo panchina che favoriva gli "incontri" improvvisati tra guidatore e passeggero. E' proprio grazie a questi sedili che, secondo alcuni, si deve il baby boom negli anni '60. Ma c'è chi si spinge oltre e afferma che le auto più vecchie sono state responsabili (in positivo) della vittoria alleata nella Seconda Guerra mondiale, visto che hanno contribuito ad allentare la pressione fra le truppe.

In Canada, intanto, è stata fatta una lista delle 5 auto di lusso dove è più comodo farlo. In testa c'è la Volvo V70, che dopo aver abbassato i sedili posteriori diventa una perfetta alcova. E in più... è pure svedese. Al secondo posto, la BMW serie 3, con sedili in pelle e tanto spazio per le gambe, oltre allo speciale sistema di controllo della climatizzazione che sembra fatto apposta. Molto "romantico" (le virgolette sono d'obbligo) è farlo nella Bentley Azure del 2010 grazie al lusso che circonda i passeggeri di questa auto decappottabile da oltre 270.000 euro. Appena fuori dal podio, la versione 2010 del Range Rover, di cui è stato apprezzato il tettuccio apribile e il grande spazio per la testa. Al quinto posto il classico Van Ford Serie E, il più spazioso di tutti, anche se forse il meno lussuoso. Le fragole e lo spumante conviene portarseli da casa.

Se vuoi aggiornamenti su SESSO IN AUTO, PURCHÉ SIA UNA VOLVO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 08 febbraio 2010

Vedi anche

Audi City Lab, protagonista alla Milan Design Week 2017

Audi City Lab, protagonista alla Milan Design Week 2017

Anche quest’anno, l’ Audi City Lab tornerà protagonista al del Fuorisalone che si svolgerà durante la Milan Design Week 2017.

Glickenhaus SCG 003S: alla caccia del record al Nurburgring

Glickenhaus SCG 003S: alla caccia del record al Nurburgring

La supercar presentata a Ginevra mira a diventare la più veloce tra le auto stradali al Nurburgring

Alcantara: nuovi investimenti e ambizioni per l’eccellenza Made in Italy

Alcantara: nuovi investimenti e ambizioni per l’eccellenza Made in Italy

Alcantara ha annunciato un ambizioso piano di investimenti che porterà l'azienda italiana ad un'ulteriore crescita.