Patente facile, 5 denunce per un trucchetto

Verona: durante l’esame teorico della patente sono stati scoperti con un kit elettronico per comunicare con due autoscuole della città

Patente facile, 5 denunce per un trucchetto

di Redazione

05 febbraio 2010

Verona: durante l’esame teorico della patente sono stati scoperti con un kit elettronico per comunicare con due autoscuole della città

Incredibile: aveva addosso (ben nascoosto) un sofisticato kit elettronico che gli consentiva di comunicare con l’esterno durante l’esame a quiz della patente. Naturalmente è stato denunciato (insieme ad altri 4) per concorso in truffa aggravata.

Il tutto è successo a Verona. La Polizia della Questura di Verona ha scoperto questa truffa ai danni della Motorizzazione Civile. la truffa fa capo a due autoscuole della città. In altri termini, sotto c’era un’organizzazione che aiutava i futuri automobilisti a rispondere ai quiz in maniera corretta in cambio di circa mille euro. [!BANNER]

La segnalazione di questo danno è stata fatta da un esaminatore della Motorizzazione che ha scoperto sotto la giacca di uno dei candidati la strumentazione che gli permetteva di comunicare con i responsabili dell’autoscuola attraverso un sistema video-audio collegato a un cellulare con relative cuffiette. Il futuro automobilista è stato tradito dal rumore della ricetrasmittente.

Insieme al ragazzo, è stata scoperta anche una ragazza che possedeva ben nascosto l’ingegnoso dispositivo. I giovani, portati in Questura, hanno ammesso di essere colpevoli e quindi sono stati denunciati.