Ecco una 512 BB da regalarsi. Se la volete... elaborata, eccola su Ebay

Arriva dagli USA: è una prima serie, che il preparatore tedesco ha rimaneggiato nel 1980. Motore bi-turbo, un vistoso kit posteriore

Ferrari BB 512 By Koenig Specials

Altre foto »

Carrozzeria rosso Ferrari, obviously, abitacolo rifinito nella classica pelle beige. Il tutto accompagnato da una elaborazione stilistica d'epoca firmata dalla tedesca Koenig, uno dei più importanti preparatori d'oltralpe per le GT di Maranello.

Capita, spulciando sui siti di aste on line, di imbattersi in vere e proprie curiosità. Alcune di queste, poi, sono autentiche chicche. Come la Ferrari 512 BB "esposta" in questi giorni su Ebay.

Si tratta di un esemplare della prima serie, di quelli costruiti, in un totale di 929 unità, dal 1976 al 1981 e caratterizzati dall'alimentazione a carburatori per il V12 di 4942 cc di cilindrata che erogava 360 CV.

Il modello messo all'asta su Ebay è reperibile a Pompano Beach, in Florida. Rispetto alla "normale" produzione delle "berlinette Boxer" di Maranello, si distingue per una serie di interventi, operati - secondo l'azienda che ha messo in vendita la 512 - nel 1980 (dunque, si tratta di un kit dell'epoca) dallo specialista tedesco Koenig.

In particolare, l'intervento aveva riguardato una vistosa modifica all'enorme cofano motore sistemato subito dietro i due sedili, caratterizzato, rispetto alla 512 d'origine, da un largo uso del "concetto di allargamento", in special modo ai parafanghi, che presentano due passaruota... degni delle 512 Gr. 5 utilizzate, dalla seconda metà degli anni '70, nelle più importanti gare di durata (24 Ore di Daytona, Le Mans).

Sulla sommità della "coda", fa bella mostra di sé uno spoiler semi - orizzontale. I cerchi a stella originali sono stati sostituiti con dei Gotti scomponibili (anche questi, a quanto sembra, sono dell'epoca). Il 12 cilindri Boxer della BB è stato ulteriormente "rivisto e corretto", con il montaggio di un doppio turbocompressore.

Secondo il venditore di questa 512 BB "elaborata d'epoca", la vettura - uscita da Maranello nel 1978 - si trova negli Stati Uniti dal 1981, vale a dire dall'indomani della "conversione" operata da Koenig.

Il venditore non ha indicato un prezzo, limitandosi a offrire una "cifra di riserva", che a quanto pare non è stata raggiunta. Al momento di redigere il "pezzo", le venti offerte riscontrate per la 512 BB Koenig erano a quota 77.877,77 dollari (vale a dire: 55.820 euro); "riserva" non raggiunta, in ogni caso. Se qualcuno volesse farsi avanti, c'è solo da tenere presente che le quotazioni per una 512 BB prima serie "d'origine" si attestano sui 100.000 euro.

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 29 gennaio 2010

Altro su Ferrari

Ferrari Land: apre il primo parco divertimenti del Cavallino in Europa
Eventi

Ferrari Land: apre il primo parco divertimenti del Cavallino in Europa

Ferrari Land si estende su 70.000 metri quadri ed offre attrazioni hi-tech all’insegna della passione per il Cavallino.

Una Ferrari 458 Spider per i vigili di Milano
Curiosità

Una Ferrari 458 Spider per i vigili di Milano

La supercar del Cavallino Rampante, sequestrata alla criminalità organizzata, verrà utilizzata dai vigili di Milano per insegnare la legalità.

Ferrari: iniziate le celebrazioni per i 70 anni
Curiosità

Ferrari: iniziate le celebrazioni per i 70 anni

Il 12 marzo del 1947 Enzo Ferrari mise in moto la 125 S, prima vettura della Casa del Cavallino Rampante.