Lotus in pista con Google Street View

Grazie all'applicazione del motore di ricerca, disponibili sul Web alcune immagini esclusive del quartier generale di Hethel, in Gran Bretagna

Lotus ha invitato ufficialmente l'azienda del motore di ricerca più famoso al mondo (Google) a registrare una sessione di test di alcuni modelli. Il tutto è avvenuto sull'asfalto della pista di Hethel, quartier generale delle Casa britannica.

Una volta completata l'operazione Google ha provveduto a distribuire sul Web le immagini catturate grazie all'applicazione Google Street View, già impiegata per immortalare gran parte delle strade statunitensi ed europee.

Visualizzando il link dedicato, gli appassionati del marchio potranno quindi entrare "dal vivo" nelle aree riservate di Lotus dove vengono effettuati i tradizionali test e prove su strada delle vetture. Nelle immagini messe a disposizione sono visibili una Lotus 2-Eleven, una Exige265E alimentata a biocombustibile e alcuni prototipi della Evora.

Se vuoi aggiornamenti su LOTUS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 09 dicembre 2009

Altro su Lotus

Lotus Evora Sport 410: una "special" nel nome di James Bond
Concept

Lotus Evora Sport 410: una "special" nel nome di James Bond

40 anni fa, la Esprit S1 "anfibia" fu protagonista de "La spia che mi amava". Oggi, Lotus Exclusive la replica in chiave attuale con Evora Sport 410.

Lotus: in arrivo un Suv
Anteprime

Lotus: in arrivo un Suv

Potrebbe competere con la Porsche Macan e aumentare sensibilmente le vendite del Marchio inglese.

Lotus Exige Race 380: ancora più estrema
Anteprime

Lotus Exige Race 380: ancora più estrema

Una nuova "derivata" sta per aggiungersi alla gamma Exige: è la Race 380, che migliora ulteriormente il rapporto peso/potenza. Arriverà a maggio.