Lotus in pista con Google Street View

Grazie all'applicazione del motore di ricerca, disponibili sul Web alcune immagini esclusive del quartier generale di Hethel, in Gran Bretagna

Lotus ha invitato ufficialmente l'azienda del motore di ricerca più famoso al mondo (Google) a registrare una sessione di test di alcuni modelli. Il tutto è avvenuto sull'asfalto della pista di Hethel, quartier generale delle Casa britannica.

Una volta completata l'operazione Google ha provveduto a distribuire sul Web le immagini catturate grazie all'applicazione Google Street View, già impiegata per immortalare gran parte delle strade statunitensi ed europee.

Visualizzando il link dedicato, gli appassionati del marchio potranno quindi entrare "dal vivo" nelle aree riservate di Lotus dove vengono effettuati i tradizionali test e prove su strada delle vetture. Nelle immagini messe a disposizione sono visibili una Lotus 2-Eleven, una Exige265E alimentata a biocombustibile e alcuni prototipi della Evora.

Se vuoi aggiornamenti su LOTUS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 09 dicembre 2009

Altro su Lotus

Lotus Exige S: arriva il cambio automatico
Anteprime

Lotus Exige S: arriva il cambio automatico

Promette uno 0-100 km/h in 3,9 secondi e arriverà a gennaio 2015.

Lotus Exige LF1 limited edition: debutto al GP di Monza
Ultimi arrivi

Lotus Exige LF1 limited edition: debutto al GP di Monza

La sportiva inglese celebra le 81 vittorie nel mondiale di Formula Uno, con un'edizione speciale della Exige.

Lotus Exige LF1: serie speciale che sa di F1
Anteprime

Lotus Exige LF1: serie speciale che sa di F1

Lotus svela l'identità della nuova Exige LF1, esclusiva serie speciale (81 esemplari) che celebra tutte le vittorie del marchio di Hethel in F1.