La app di mytaxi sbarca a Roma

Dopo Milano e altre 40 città d’Europa ecco anche a Roma la app che permette di prenotare, utilizzare e pagare i taxi

Anche sui taxi di Roma sale a bordo la app di mytaxi, il sistema che permette di utilizzare le auto pubbliche attraverso un click sul proprio smartphone.

Nata nel 2009 in Germania e allargatasi gradualmente a 40 città del mondo, mytaxi sfrutta le tecnologia per mettere in contatto utenti e taxisti, dove i primi - una volta scaricata l'omonima app - possono prenotare e utilizzare un'auto interfacciandosi direttamente con i secondi, pagare senza bisogno di utilizzare contante o carte di credito, purché quest'ultima sia stata registrata all'atto della sottoscrizione.

Sottoscrizione che è gratuita e che vede già 10 milioni di abbonati in tutta Europa, che vede già 45.000 taxisti abilitati al servizio - di cui circa 500 a Milano, dove la app mytaxi è attiva dallo scorso anno, e 400 a Roma, dove ancora deve essere utilizzato su larga scala - e un grado di soddisfazione molto elevato sia tra gli utenti sia da parte di chi eroga il servizio.

I vantaggi sono numerosi per entrambe le parti: chi ha bisogno dell'auto pubblica, può dal suo smartphone scegliere quella più vicina attraverso una icona sullo schermo che indica l'esatta posizione delle auto. Si può anche controllare l'avvicinamento del taxi, conoscere il numero di telefono e il nome del titolare della licenza, la targa e il modello di auto. E per pagare, come detto, basta cliccare sullo schermo, mentre la ricevuta viene inviata automaticamente via e-mail una volta terminata la corsa.

Il vantaggio per i taxisti è di essere più facilmente reperibili, di non aver a che fare con denaro contante (anche se prevista questa forma di pagamento) e di avere a bordo un passeggero registrato e identificato, così importante soprattutto dal punto di vista della sicurezza.

Fino al 30 giugno, gli utenti che utilizzano questa app all'interno della città di Roma e che pagano tramite appa avranno uno sconto del 50% sulla tariffa della corsa, dove l'altro 50% sarà a carico di mytaxi.

L'Istituto Piepoli ha realizzato una indagine di mercato sulla propensione ad utilizzare il taxi con una applicazione dedicata. Ne è emerso che tra chi utilizza le "auto gialle" almeno una volta al mese sono il 24% della popolazione. Fra i fattori che potrebbero incentivare l'utilizzo più frequente del taxi c'è soprattutto il risparmio economico (50%), seguito da risparmio di tempo (34%) e velocità del servizio (30%).

Se vuoi aggiornamenti su LA APP DI MYTAXI SBARCA A ROMA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 03 maggio 2016

Vedi anche

Da Toyota la App che premia chi non usa lo smartphone in auto

Da Toyota la App che premia chi non usa lo smartphone in auto

Battezzata Driving Barista, l’applicazione lanciata da Toyota premia chi evita di utilizzare il proprio smartphone durante la guida.

Forza Horizon 3: arriva la Xbox One S Audi R8 Edition

Forza Horizon 3: arriva la Xbox One S Audi R8 Edition

Microsoft festeggia il debutto in Germania di Forza Horizon con una versione speciale della Xbox One S dedicata alla Audi R8.

Smart Fortwo per la Polizia di New York

Smart Fortwo per la Polizia di New York

La Polizia di New York ha scelto la Smart Fortwo per integrare il proprio parco veicoli in dotazione agli agenti in servizio.