Ford F-150 Special Service Vehicle: pickup pronto a tutto

Impieghi di emergenza, polizia, soccorso: in base all'allestimento, il Ford F-150 Special Service Vehicle è un alleato sempre operativo.

Ford F-150 per la polizia Usa: immagini ufficiali

Altre foto »

Il segmento pick-up nasce per impieghi gravosi: non soltanto veicoli "alla moda", come il positivo andamento del settore - soprattutto negli Usa - dimostra, ma vetture da lavoro, che permettono un'ampia gamma di utilizzi, non ultime le destinazioni come veicoli di servizio e di polizia.

Dopo le versioni di Taurus, Explorer, Expedition e Transit, la gamma "Ford Police Interceptor" - famiglia di veicoli allestiti da una divisione di Dearborn specializzata nella trasformazione di veicoli per impieghi di pubblica sicurezza - si arricchisce in queste ore di una specifica declinazione di F-150, il pickup "heavy duty" simbolo della produzione americana dell'Ovale blu, la cui nuova generazione, che ha debuttato nel 2014, è stata progettata su un nuovo telaio ancora più resistente ed equipaggiato con nuovi motori.

Il Ford F-150 Special Service Vehicle (questa la denominazione scelta), destinato a impieghi di polizia o come veicolo di emergenza, viene presentato in queste ore nelle immagini ufficiali e nella descrizione delle caratteristiche progettuali che ne caratterizzano l'identità. Disponibile nell'allestimento "XL", il nuovo Ford F-150 Special Service Vehicle viene proposto nelle due configurazioni "SuperCrew" a quattro porte, e "SuperCab" a due porte o quattro porte con apertura ad armadio.

All'interno, attrezzato con comandi per l'attivazione di dispositivi di emergenza e un computer, i tecnici Ford hanno sostituito i sedili posteriori - normalmente rivestiti in tessuto - con una panca rivestita in fintapelle (vinile), più facile da pulire. Allo stesso modo, la zona centrale della "seduta" posteriore può essere eliminata nel caso sia necessario disporre di maggiore spazio per gli equipaggiamenti di servizio. Esiste anche la possibilità di adattare la zona posteriore dell'abitacolo per trasporto cani. Altre configurazioni, in base alla destinazione d'uso, riguardano specifici allestimenti di trasporto prigionieri e veicolo di pattuglia.

Immutata la piattaforma, che prevede un telaio a longheroni completamente scatolato e realizzato con l'impiego di acciai ad elevata resistenza e leghe di alluminio (di derivazione aeronautica) che consentono un risparmio di peso, a seconda delle versioni, fino a 300 kg, a tutto vantaggio delle prestazioni, della capacità di carico e di traino, oltre che di consumi ed emissioni.

Allo stesso modo, per gli esemplari equipaggiati con le quattro ruote motrici, il Ford F-150 Special Service Vehicle si avvale del sistema di trazione integrale on - demand abbinato al "Terrain Management" che consente al conducente di disporre delle sei diverse modalità di guida come Normal, Street, Weather, Mud, Baja e Rock.

Sotto il cofano, il Ford F-150 Special Service Vehicle viene equipaggiato con due motorizzazioni: l'EcoBoost V6 da 3,5 litri e il più potente V8 da 5 litri. Per offrire una più ampia varietà di impieghi, l'alternatore di serie è stato sostituito con un più potente elemento da 240Ah di potenza.

Se vuoi aggiornamenti su FORD inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 20 aprile 2016

Altro su Ford

Ford: passato e presente al Raduno di Sperlonga 2016
Eventi

Ford: passato e presente al Raduno di Sperlonga 2016

Gli anni 60 (Consul, Anglia e OSI); gli anni 70 (Escort, Capri e Taunus); gli anni 80 (Fiesta XR2, Escort Cabrio). E l'attualità con la nuova Edge.

Ford Focus RS: la prova su strada e in pista
Prove su strada

Ford Focus RS: la prova su strada e in pista

Con il Drift Mode per guidare alla Ken Block: abbiamo provato la nuova Ford Focus RS in pista.

Ford: la guida autonoma porterà ad una migliore mobilità
Tecnica

Ford: la guida autonoma porterà ad una migliore mobilità

La Casa dell’Ovale blu punta a lanciare sul mercato entro il 2021 la sua prima vettura elettrica dotata di guida autonoma.