Lamborghini restaura una Miura del 1971

Si tratta di un esemplare one-off di preserie presentato al Salone di Ginevra.

La Casa di Sant'Agata Bolognese, attraverso il suo Polo Storico, ha rimesso in forma una Miura nata nel 1971. Un'auto stupenda, una vera e propria icona per tutte le vetture sportive, autentico capolavoro stilistico e meccanico.

Gli uomini Lamborghini hanno lavorato sodo, per un anno intero, e il risultato è sotto gli occhi di tutti: il modello in questione, un prototipo di pre-produzione, classificato come una "one-off" in quanto ha un numero di componenti della Miura S, così come elementi che si sono visti successivamente sulla versione SV, è tornato all'antico splendore.

Così adesso, questa vettura verde metallizzata con interni in pelle marrone chiaro, sta per fare bella mostra di sé all'Amelia Island Concours d'Elegance. Certo, alcuni elementi sono stati sostituiti, ma la Lamborghini ha voluto che l'auto fosse più autentica possibile per questo ha utilizzato soprattutto pezzi originali dell'epoca.

Enrico Maffeo, a capo del Polo Storico Lamborghini ha dichiarato: "Questa vettura non solo illustra il fascino iconico della Miura, ampiamente riconosciuta come la madre delle sportive moderne, ma rappresenta anche un perfetto esempio delle competenze disponibili presso il PoloStorico Lamborghini per realizzare dei restauri autentici ".

Se vuoi aggiornamenti su LAMBORGHINI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 11 marzo 2016

Altro su Lamborghini

Lamborghini Huracan RWD Spyder: una "scoperta" tutta dietro
Anteprime

Lamborghini Huracan RWD Spyder: una "scoperta" tutta dietro

Sotto i riflettori del Salone di Los Angeles, Lamborghini svela la versione a trazione posteriore della Huracan Spyder.

Lamborghini Huracan: tuning by DMC
Tuning

Lamborghini Huracan: tuning by DMC

Body Kit in carbonio e 20 CV in più nel motore

Lamborghini Huracan Performante: il debutto a Los Angeles?
Anteprime

Lamborghini Huracan Performante: il debutto a Los Angeles?

La Casa di Sant’Agata bolognese potrebbe svelare al Salone americano una variante ancora più estrema della Huracan.