Volkswagen fornirà le nuove auto a Polizia e Carabinieri

La Casa tedesca ha vinto il ricorso presentato da Fiat, aggiudicandosi una fornitura di 206 veicoli.

Volkswagen fornirà le nuove auto a Polizia e Carabinieri

Tutto su: Volkswagen

di Francesco Donnici

23 dicembre 2014

La Casa tedesca ha vinto il ricorso presentato da Fiat, aggiudicandosi una fornitura di 206 veicoli.

La Volkswagen ha vinto l’appalto relativo alla fornitura delle nuove volanti e gazzelle che saranno utilizzate da Polizia e Carabinieri. Il costruttore tedesco fornirà alle forze dell’ordine un totale di 206 vetture, di cui 100 unità andranno alla Polizia di Stato e 106 verranno assegnate a all’Arma dei Carabinieri. La Casa di Wolfsburg avrà inoltre diritto ad una posizione privilegiata per la prossima fornitura di circa 4.000 veicoli. Il diritto di opzione del Ministero dell’Interno prevede la possibilità di acquistare dal Gruppo teutonico nel prossimo altre 1.800 vetture per la Polizia e 2.100 per i Carabinieri, per un importo massimo di 184 milioni di euro.

L’appalto vinto dalla Volkswagen era stato osteggiato dal Gruppo Fiat che aveva presentato un ricorso, successivamente respinto dai giudici del Tar del Lazio. Il Gruppo tedesco aveva presentato l’offerta più conveniente, mentre la Casa del Lingotto si era classificata solo seconda, perdendo di fatto il cospicuo appalto.

Questa notizia segna la fine di un’epoca e di un sodalizio con il Gruppo Fiat, caratterizzata dalle mitiche Alfa Romeo – ma anche Fiat e Lancia – impreziosite dalle tipiche livree di Polizia e Carabinieri. Ricordiamo che appena un mese fa, la Polizia di Stato aveva rinnovato il parco auto del Reparto Prevenzione Crimine con l’introduzione della Lancia Delta, caratterizzata da nuovi dettagli grafici e un inedita dotazione tecnologica.