Ford: i bozzetti della nuova Mustang 2014

I quattro anni dedicati alla progettazione della nuova Mustang vengono raccontati tramite i numerosi bozzetti svelati dalla Casa dell’Ovale blu.

Ford: i bozzetti della nuova Mustang 2014

di Francesco Donnici

22 settembre 2014

I quattro anni dedicati alla progettazione della nuova Mustang vengono raccontati tramite i numerosi bozzetti svelati dalla Casa dell’Ovale blu.

Ford ha diramato i bozzetti originali che hanno portato alla nascita dell’ultima generazione della Ford Mustang, svelata in occasione del 50° anniversario della muscle car americana. Sviluppata nel centro di design di Dearborn, nel Michigan, dove hanno visto la luce tutte le precedenti generazioni della mitica sportiva americana, la Mustang 2014 è nata dopo ben 4 anni di duro lavoro, più di cento bozzetti e dieci modelli di argilla a grandezza naturale realizzati.

Designer, artisti e modellatori 3D hanno lavorato in modo egregio per creare il  look e la personalità del nuovo modello, capace di richiamare gli elementi della tradizione stilistica della Mustang, combinati in modo sapiente con soluzioni stilistiche, moderne e di avanguardia. La vettura si distingue infatti per la sua  silhouette slanciata, abbinata al profilo anteriore ‘shark nose‘. Il carattere dell’auto è stato reso ancora più aggressivo, rispetto alla generazione che sostituisce, grazie alla modifica di alcuni interessanti dettagli, tra cui segnaliamo l’incremento di ben 70 millimetri della [glossario:carreggiata] posteriore, oppure i fari affilati e la griglia anteriore, capaci di contribuire al dinamismo espresso dall’auto. L’ottimo risultato ha portato alla realizzazione di una sportiva moderna, contemporanea, ma dallo stile inequivocabilmente Mustang, caratterizzato dalla presenza di linee muscolari, atletiche e particolarmente aggressive.

“Ci sono elementi che non possono mancare a bordo di una Mustang. E’ nostro compito, da designer, interpretarli in chiave contemporanea per fare in modo che siano riconoscibili e allo stesso tempo innovativi”, ha dichiarato Moray Callum, Vice Presidente Global Design di Ford che ha aggiunto: “Analizzando lo stile di  tutte le Mustang del passato, le interpretazioni di questi elementi  ha subito  variazioni anche importanti, ma hanno sempre contribuito a costruire uno stile inequivocabile“.

Per quanto riguarda l’abitacolo, il team di designer ha dedicato un’attenzione particolare all’ergonomia dei vari componenti che lo costituiscono, progettando i singoli elementi in modo da proporre un’idea di sportività e comfort. Il design  della plancia si ispira alla forma dell’ala di un aereo e il medesimo tema risulta stato ripreso anche dal posizionamento della strumentazione nella console centrale, che ricorda la cabina di pilotaggio di un aereomobile.