Daimler richiama gli esperti in pensione

Il colosso tedesco ha richiamato un consistente numero di ex ingegneri e tecnici specializzati per colmare la mancanza di esperti nei propri impianti.

Daimler richiama gli esperti in pensione

di Francesco Donnici

09 maggio 2014

Il colosso tedesco ha richiamato un consistente numero di ex ingegneri e tecnici specializzati per colmare la mancanza di esperti nei propri impianti.

La mancanza di ingegneri e tecnici specializzati ha spinto il colosso Daimler – di cui fanno parte i marchi Mercedes, AMG e Smart – a richiamare temporaneamente in azienda un consistente numero di pensionati. Gli ex dipendenti richiamati dal Gruppo tedesco sono circa 300 – con un’età che varia dai 60 ai 75 anni – e fanno parte di uno speciale programma denominato Space Cowboys, che trae origine dal nome di un vecchio film, dove un Gruppo di ex astronauti veniva richiamato a lavoro.

Tra le mansioni che dovranno svolgere  gli ex-pensionati, ci sarà il passaggio dai vecchi sistemi informatici ai nuovi, ma anche la gestione di alcuni linguaggi di programmazione, senza dimenticare il surplus del bagaglio di esperienza che i pensionati potranno trasferire ai nuovi assunti degli impianti industriali Daimler.

La remunerazione dei dipendenti cosidetti “senior” verrà effettuata con compensi giornalieri e sotto forma di consulenza, invece che con il classico stipendio rilasciato a fine mese. Da segnalare la scarsa presenza femminile nel gruppo di dipendenti richiamati, con una media di una donna ogni dieci uomini.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...