Ferrari SP FFX: la Gt… del mistero

Una sola immagine per un esemplare unico: si tratta della “misteriosa” Ferrari SP FFX, allestita per un cliente giapponese.

Ferrari SP FFX: la Gt... del mistero

di Francesco Giorgi

29 gennaio 2014

Una sola immagine per un esemplare unico: si tratta della “misteriosa” Ferrari SP FFX, allestita per un cliente giapponese.

Una Ferrari… del mistero? Esiste: si tratta di una one-off (ovvero un esemplare unico), ripreso in queste ore sul web e relativo a una specialissima GT Made in Maranello, la cui identità lascia spazio a diverse interpretazioni, anche a giudicare dallo scarsissimo corredo fotografico che accompagna questa novità.

La vettura, ribattezzata “Ferrari SP FFX“, potrebbe essere stata allestita sulla base della Ferrari California; oppure, come il nome scelto suggerisce (e come sembra più probabile), sulla Shooting Brake Ferrari FF, modificandone profondamente le linee. Quello che è certo, stando alle indiscrezioni captate dalla rete, è che la vettura andrà ad arricchire il garage di un misterioso – e facoltoso – cliente giapponese, il quale ha voluto una esclusiva, e unica, coupé.

Le modifiche, operate dalla Divisione “Special Project” di Ferrari, per quanto è possibile osservare dall’unica immagine a disposizione riguardano, all’anteriore, il montaggio di una nuova mascherina di diverso disegno, di un nuovo splitter (entrambi verniciati in tinta bianca) e di nuove prese d’aria per i freni. Da segnalare, inoltre, le nuove sottili feritoie al cofano motore. Lateralmente, la Ferrari SP FFX mette in mostra un contrasto cromatico con il resto del corpo vettura, dato dalla verniciatura dei montanti parabrezza, dei gusci specchi retrovisori, delle maniglie porta, dei cerchi e delle “minigonne” sottoporta in colore bianco. La parte superiore è dominata dal tetto, in fibra di carbonio, lasciato “grezzo”.

Sarebbe interessante osservare le modifiche operate al posteriore, che – secondo le indiscrezioni finora emerese – ospiterebbe le maggiori novità stilistiche.