Disoccupato? Hyundai non ti fa pagare le rate

Accade in Spagna, nel pieno di una crisi economica senza precedenti

Disoccupato? Hyundai non ti fa pagare le rate

Tutto su: Hyundai

di Redazione

04 febbraio 2009

Accade in Spagna, nel pieno di una crisi economica senza precedenti

.

Se perdi il lavoro, in Spagna, Hyundai non ti fa pagare le rate dell’auto per un anno. Una misura senza precedenti, che si spiega con le circostanze ancor più straordinarie in cui versa l’economia spagnola in generale e il mercato dell’auto in particolare: per il 71,4% degli spagnoli la preoccupazione maggiore è la perdita del posto di lavoro.

Molti potenziali compratori, come avviene del resto anche in Italia, non acquistano un’auto nuova, aspettando tempi più propizi e questo non fa che acuire la crisi del settore: a gennaio si è registrato un crollo verticale delle vendite con un – 41,6% rispetto allo stesso mese del 2008. Ecco i motivi dell’iniziativa della casa coreana, che non si è trasformata in un ente di beneficenza, ma cerca di fronteggiare come può la crisi.

L’incentivo di Hyundai si rivolge a un target molto ampio, costituito da lavoratori di età compresa fra i 18 e i 65 anni, indipendentemente dal fatto che lavorino in proprio o come dipendenti.

I neo-disoccupati si vedranno abbuonate le rate per 12 mesi, fino a un importo massimo di 600 euro al mese, una cifra che, secondo le stime della compagnia, difficilmente si supera nell’ambito di un finanziamento.

È previsto un aiuto anche per chi non ha sottoscritto un finanziamento presso un concessionario Hyundai, ma ha pagato in contanti: in questo caso si riceverà un “rimborso” di 350 euro mensili, per un massimo di dodici mensilità. Altri incentivi sono destinati a chi non è disoccupato, ma si trova semplicemente in un momento di difficoltà economica.