Peugeot in prima linea nella lotta contro i tumori

Consegnata alla Lega italiana per la Lotta contro i Tumori un’auto per attività istituzionali.

Peugeot in prima linea nella lotta contro i tumori

di Valerio Verdone

17 gennaio 2013

Consegnata alla Lega italiana per la Lotta contro i Tumori un’auto per attività istituzionali.

La prevenzione è fondamentale per sconfiggere il tumore, il male del secolo che, se combattuto nelle sue fasi iniziali, può essere debellato e tenuto sotto controllo. La LILT, acronimo di Lega italiana per la Lotta contro i Tumori, che opera sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e la vigilanza del Ministero della Salute, da 90 anni è in prima linea con 106 Sezioni Provinciali, circa 400 ambulatori distribuiti su tutto il territorio e decine di migliaia di soci e volontari. Per questo Peugeot ha consegnato alla LILT, una vettura da utilizzare nelle attività istituzionali.

“Peugeot non è un’entità astratta – ha dichiarato Eugenio Franzetti, Direttore Relazioni Esterne di Peugeot Italia – è prima di tutto un’azienda fatta di uomini e donne che vivono i normali problemi di tutti i giorni. E sono proprio i nostri uomini e donne che desiderano aiutare la LILT fornendole quello che sappiamo fare meglio,   cioè automobili che le saranno utili per svolgere al meglio il suo impegno.”

“LILT e Peugeot insieme per la prevenzione – ha sottolineato il Presidente nazionale della LILT prof. Francesco Schittulli – sarà questo il messaggio di sensibilizzazione a favore della prevenzione per vincere i tumori, che viaggerà da questo momento sulle strade grazie al sostegno di questa importante azienda automobilistica europea. Non possiamo che essere orgogliosi per questa nuova partnership e accogliere nella nostra grande famiglia tutti coloro che operano in Peugeot Italia”.

>> Guarda la gallery della Peugeot 508

Insomma, un’iniziativa lodevole, pensata per affiancare la LILT per una nobile causa, e che manifesta la solidarietà del Marchio del Leone e la sua sensibilità.

No votes yet.
Please wait...