Mercedes Aesthetics S al Salone di Parigi 2012

Per anticipare alcune delle novità estetiche della futura Mercedes Classe S la casa tedesca porterà a Parigi una scultura chiamata Aesthetics S.

Mercedes Aesthetics S al Salone di Parigi 2012

di Giuseppe Cutrone

05 settembre 2012

Per anticipare alcune delle novità estetiche della futura Mercedes Classe S la casa tedesca porterà a Parigi una scultura chiamata Aesthetics S.

Al prossimo Salone di Parigi 2012, presso lo stand Mercedes, ci sarà una novità decisamente particolare e inconsueta da trovare in un salone automobilistico. Si tratta della Mercedes Aesthtics S, che non è una originale reinterpretazione della futura Classe S, bensì una scultura che ne anticipa in qualche modo alcune delle caratteristiche estetiche che la vettura porterà al debutto tra diversi mesi.

Solitamente ad anticipare un nuovo modello è una concept car, un prototipo realizzato appositamente per tastare direttamente la reazione del pubblico, ma in questa occasione la casa della Stella a tre punte è voluta andare oltre, pensando a una scultura che unisce il mondo dell’auto con quello dell’arte.

La scelta di dedicare alla prossima generazione della Mercedes Classe S non è casuale ovviamente, dato che il modello riveste un ruolo importantissimo a livello di immagine per il marchio tedesco, come spiegato da Gorden Wagener, responsabile design Mercedes, che a proposito della Aestheics S ha aggiunto: “Uno degli elementi che caratterizza maggiormente il design Mercedes-Benz sono le forme scultoree, linee caratteristiche che donano alla vettura struttura e tensione.

Cercare di riprodurle su una scultura in rilievo, mettendone in evidenza i tratti essenziali, ci ha permesso di renderne visibile e “tangibile” la forza espressiva. Aesthetics S interpreta in chiave artistica gli esterni della futura berlina di lusso. La scultura sottolinea la componente artistica del design, attraverso le proporzioni di Aesthetics S comunichiamo moderna sensualità espressiva e raffinata sportività”.

A Parigi la Classe S non sarà presente quindi, come peraltro già ampiamente risaputo, ma ci sarà la sua controparte artistica, se così si può dire. Per poter vedere da vicino e senza veli la nuova versione della berlina di lusso Mercedes sarà necessario aspettare invece qualche mese, almeno fino al Salone di Shanghai dell’anno prossimo.