Google autonomous: oltre 480.000 km senza pilota

La Lexus RX 450h ha esordito nella flotta di auto senza pilota di Google, che intanto hanno percorso oltre 480.000 chilometri.

Lexus RX 450h

Altre foto »

Esattamente come già annunciato qualche mese fa, la flotta di auto senza conducente di Google si arricchisce di un nuovo modello che va ad affiancare così la Toyota Prius. La novità, che ha già iniziato a circolare per le strade americane, è la Lexus RX 450h.

Il SUV ibrido giapponese è stato infatti adattato dai tecnici di Google con tutta la strumentazione informatica necessaria a consentirgli di muoversi senza la guida di un conducente umano ed è pronto a contribuire alla raccolta dell'enorme mole di dati necessari a verificare la sicurezza e l'affidabilità di questa tecnologia.

Infatti, a quanto si apprende, le autonomous car di Mountain View hanno finora percorso la bellezza di 300.000 miglia, equivalenti a circa 480.000 chilometri, dando modo a Google di fare dei passi avanti verso un probabile futuro in cui questo tipo di veicoli riuscirà a diventare realtà sulle strade di tutti i giorni.

Secondo alcuni osservatori non è impossibile che il sistema di guida automatica messo a punto dal gruppo americano possa debuttare sui veicoli di serie nei prossimi anni, anche se prima di un'effettiva omologazione necessaria per l'immissione sul mercato è necessario il raggiungimento di un livello di affidabilità molto elevato, quanto meno pari, se non superiore, alla sicurezza garantita nella guida dalla componente umana.

Se vuoi aggiornamenti su GOOGLE AUTONOMOUS: OLTRE 480.000 KM SENZA PILOTA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 09 agosto 2012

Vedi anche

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Forza Horizon 3: il DLC Blizzard Mountain arriva a dicembre

Neve, ghiaccio, freddo e condizioni al limite caratterizzeranno Blizzard Mountain, il DLC per Forza Horizon 3 in arrivo a dicembre.

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

Calendario Pirelli 2017, la bellezza nella sua forma naturale

L’obiettivo dell’edizione 2017 del Calendario Pirelli è quella di rappresentare la bellezza naturale, senza alterazioni.

Seat: arriva il car sharing per i dipendenti

Seat: arriva il car sharing per i dipendenti

Sarà un progetto pilota denominato Connected Sharing