Nasce il social network per le auto

Questo particolare “social network” sarà testato in Germania su 120 veicoli fino al 2013.

Nasce il social network per le auto

di Valerio Verdone

22 agosto 2012

Questo particolare “social network” sarà testato in Germania su 120 veicoli fino al 2013.

Auto che comunicano tra loro, suggeriscono ai conducenti gli itinerari migliori, evitano code e disagi e riducono i tempi morti alla guida. Sogno? Utopia? Non proprio, infatti, un progetto teutonico mira risolvere una volta per tutte i problemi di viabilità mettendo in comunicazione le auto proprio come accade per le persone attraverso Facebook.

Insomma, il social network che si presta alle dinamiche del traffico, limita i rischi in seguito ad un incidente, e le code nelle aree circostanti ai lavori in corso. Ma come funziona tutto ciò? Volendo sintetizzare, il progetto che sarà in fase sperimentale su 120 veicoli fino al 2013, si basa sulla comunicazione in tempo reale tra i veicoli e sulle conseguenti informazioni girate ai conducenti che potranno decidere in anticipo percorsi alternativi per aggirare eventuali aree ad alta densità di traffico.

Supportato dai ministeri tedeschi per l’economia, la tecnologia, l’istruzione, la ricerca, le infrastrutture e i trasporti, questa nuova frontiera della viabilità è stata appoggiata da Mercedes, che ha creduto prima di tutti nella sua validità, dalla Opel e dalla Ford tedesca.

Resta da capire cosa può o potrebbe questo programma nei confronti della maleducazione che va in scena, pardon in strada, sul GRA a Roma, o sulle arterie più trafficate della Penisola.