La Ferrari su Facebook conquista 8 milioni di fan

La Ferrari spopola su Facebook, raggiungendo 8 milioni di fan e confermandosi il marchio più apprezzato tra i costruttori di auto.

La Ferrari su Facebook conquista 8 milioni di fan

di Giuseppe Cutrone

27 aprile 2012

La Ferrari spopola su Facebook, raggiungendo 8 milioni di fan e confermandosi il marchio più apprezzato tra i costruttori di auto.

Se questo inizio stagione vede le Ferrari di Fernando Alonso e Felipe Massa troppo spesso dietro ai concorrenti più importanti, il Web regala alla casa di Maranello una piccola ma significativa vittoria.

Secondo le più recenti statistiche di Facebook, infatti, la pagina ufficiale dedicata alla Ferrari ha superato il traguardo degli otto milioni di fan, un numero impressionante che fa del marchio italiano il più seguito sul social network tra quelli attivi nel settore dell’automobilismo.

La Ferrari su Facebook è uno dei contenuti più cercati e cliccati dagli iscritti, con un trend di visitatori che vede un grande seguito anche dai cosiddetti mercati emergenti come quello brasiliano e indiano, per non parlare del consistente traffico che si registra da nazioni come Afghanistan, Iran, Libia, Tonga, Samoa e Vanuatu.

Per celebrare il traguardo raggiunto, la Ferrari ha realizzato e diffuso un filmato che vede una Ferrari 458 Italia impegnata a tracciare il numero “8.000.000” tramite una serie di sgommate, chiudendo il video con un “Grazie” dedicato chiaramente a tutti i fan che nel mondo supportano con passione i colori del Cavallino, sia negli impegni su pista che apprezzando le supercar stradali prodotte a Maranello.

Il forte richiamo mediatico della Ferrari si conferma anche oltre i confini di Facebook, dato che il costruttore modenese può contare su un pubblico crescente su Google+, il nuovo social network di Google nel quale si conferma ancora una volta al primo posto tra i costruttori, oltre ai numerosi followers sui quattro profili Twitter e ai milioni di internauti che ogni mese leggono le pagine del sito ufficiale, redatto in ben 7 lingue.