Fiat 500 by Gucci protagonista in cinque corti

Un evento tenutosi a Milano ha visto la Fiat 500 by Gucci protagonista di cinque cortometraggi realizzati da altrettanti artisti.

Fiat 500 by Gucci protagonista in cinque corti

di Giuseppe Cutrone

18 aprile 2012

Un evento tenutosi a Milano ha visto la Fiat 500 by Gucci protagonista di cinque cortometraggi realizzati da altrettanti artisti.

Si è tenuta a Milano una particolare rassegna di cortometraggi dedicati alla Fiat 500 by Gucci, la versione speciale del Cinquino personalizzato da Frida Giannini, direttore creativo di Gucci, in collaborazione con il Centro Stile Fiat e sbarcata sul mercato lo scorso giugno.

I cinque cortometraggi dedicati alla 500 by Gucci sono stati realizzati da alcuni creativi visionari appositamente selezionati da Giannini e da Fiat. I prescelti sono stati Jefferson Hack (caporedattore di Dazed & Confused e di AnOther Magazine), Chris Sweeney (regista di NOWNESS), Olivier Zahm (caporedattore di Purple Fashion Magazine), Franca Sozzani (caporedattore di Vogue Italia) e Alexi Tan (regista cinematografico), tutti chiamati a dare un’interpretazione personale della piccola ed esclusiva vettura.

I filmati realizzati dagli artisti sono visibili sul sito 500bygucci.com/shortvideos e sono stati protagonisti assoluti della serata tenutasi presso la sede di Milano della Indipendent Ideas. Qui i cortometraggi sono stati mostrati per la prima volta a un pubblico selezionato composto da giornalisti e opinion leader internazionali, che hanno assistito alla proiezione insieme a Lapo Elkann, presente all’evento milanese.

Offerta nei colori bianco, con elementi cromati opachi, e nero, con accenti brillanti cromati, la Fiat 500 by Gucci è caratterizzata dal tettuccio elettrico nero con striscia in tessuto verde-rosso-verde che, come dice il claim di presentazione, apre una “finestra verso il cielo”.

Il modello ha ottenuto sin da subito un notevole successo commerciale, al punto da essere attualmente venduta in oltre quaranta paesi superando i 3.000 ordini complessivi in poco più di sei mesi.

Oltre al successo sul mercato la vettura ha anche attirato l’attenzione dei media, facendo parlare di sé anche grazie alla forza comunicativa di un marchio come Gucci, famoso in tutto il mondo, a cui si è aggiunto il fascino indiscutibile che ancora oggi il Cinquino esercita su molti appassionati nel mondo.