Ruba una Maserati per comprare le uova di Pasqua

Arriva dall’Abruzzo la curiosa vicenda del furto di una Maserati tagliata in due pezzi per comprare… le uova di Pasqua.

Ruba una Maserati per comprare le uova di Pasqua

di Giuseppe Cutrone

04 aprile 2012

Arriva dall’Abruzzo la curiosa vicenda del furto di una Maserati tagliata in due pezzi per comprare… le uova di Pasqua.

Tagliare in due una Maserati per acquistare le uova di Pasqua per i propri figli: sebbene il nesso tra le due cose non sia di immediata comprensione, sembra sia questa la motivazione dietro il gesto di un quarantunenne denunciato stamane dai Carabinieri della compagnia di Montesilvano, comune abruzzese della provincia di Pescara.

La vicenda vede protagonista, suo malgrado, una Maserati rubata qualche tempo fa a un’azienda di Città Sant’Angelo e ritrovata la scorsa settimana dai militari dell’Arma in due zone distinte in quanto la vettura è stata praticamente tagliata in due.

Infatti, una parte dei resti della vettura, quella posteriore, è stata rinvenuta tra Collecorvino e Cappelle sul Tavo, mentre un’altra parte, comprensiva del motore, è stata ritrovata in una zona tra Moscufo e Spoltore.

Secondo le informazioni trapelate il ladro, dopo aver rubato la vettura, avrebbe provveduto a smontarla pezzo per pezzo, staccando parti di carrozzeria e degli interni con il presumibile intento di venderli singolarmente. Non soddisfatto dell’opera di smontaggio, o forse per agevolare il trasporto dell’ingombrante carrozzeria, l’uomo avrebbe deciso di segare in due la Maserati, dando vita al curioso e duplice ritrovamento dei Carabinieri.

Accusato di furto e ricettazione, l’uomo ha ammesso le proprie responsabilità, tentando di giustificarsi dicendo che i proventi dell’impresa sarebbero serviti per acquistare le uova di Pasqua ai propri figli in vista delle imminenti festività. Difficile dire se sia più originale la scusa addotta o il fatto stesso d’aver segato in due una Maserati per agevolarne lo spostamento.

 

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...