Ferrari Enzo Edo Competition: le modifiche dopo l’incidente

La costosa supercar finita nell’Oceano lo scorso settembre è pronta a tornare su strada.

Ferrari Enzo Edo Competition: le modifiche dopo l’incidente

Tutto su: Ferrari

di Simonluca Pini

15 febbraio 2012

La costosa supercar finita nell’Oceano lo scorso settembre è pronta a tornare su strada.

Vi ricordate la Ferrari Enzo elaborata da Edo Competition protagonista del “tuffo” nell’oceano? Dopo essere volata in Germania per le riparazioni, la Ferrari elaborata dal valore superiore al milione e mezzo di euro mostra su Facebook le novità in arrivo.

Visto la sosta obbligatoria in officina, il proprietario Zahir Rana ha fatto introdurre diverse novità sulla sua Ferrari Enzo. Esteticamente la supercar di Maranello presenta un nuovo paraurti anteriore, nuove prese d’aria sparse su tutta la carrozzeria e luci a LED in sostituzione dei precedenti fari bruniti.

La novità più interessante è però nascosta dal grande cofano posteriore. Come espressamente richiesto dal proprietario, la motorizzazione V12 – attualmente da 700 cavalli – dovrà essere in grado di garantire alla “nuova” Ferrari Enzo Edo Competition un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi.