Ferrari 458 Tricolore: onore all’Italia

Nessuna versione speciale per la Ferrari 458 Italia ma un’esemplare dipinto con i colori rosso-bianco-verde assecondando i gusti di un cliente.

Ferrari 458 Tricolore: onore all'Italia

Tutto su: Ferrari 458 Italia

di Simonluca Pini

08 novembre 2011

Nessuna versione speciale per la Ferrari 458 Italia ma un’esemplare dipinto con i colori rosso-bianco-verde assecondando i gusti di un cliente.

Nonostante il nome e la livrea, la Ferrari 458 Italia tricolore arriva dalla Svezia e dimostra quanto il nostro Paese sia apprezzato all’estero. Infatti per esprimere tutto il suo amore per l’Italia (da notare la targa “Love”), il fortunato proprietario ha speso molte migliaia di euro per personalizzare l’immagine della vettura con il supporto del programma Tailor made service.

Sotto il cofano della Ferrari 458 Italia “Tricolore”, al contrario della carrozzeria, il motore V8 prodotto a Maranello non è stato modificato. La coupé  italiana assicura una velocità massima di 325 cavalli e uno scatto da 0 a 100 km/h in 3.4 secondi, grazie ai 570 cavalli e 540 Nm di coppia a disposizione.

La personalizzazione applicata alla Ferrari 458 Italia (all’altezza delle estrose vetture guidate da Lapo Elkann) ha causato molte polemiche tra gli appassionati svedesi. Una bandiera tricolore dipinta sulla carrozzeria, se da un lato vuole onorare l’Italia, dall’altro appare eccessiva per una vettura di questo tipo.