Dieci milioni di Opel prodotte, festa a Saragozza

Celebrato nello stabilimento spagnolo il raggiungimento di un traguardo importante: una Opel Corsa ecoFLEX è la vettura numero 10.000.000

Dieci milioni di Opel prodotte, festa a Saragozza

di Redazione

06 maggio 2009

Celebrato nello stabilimento spagnolo il raggiungimento di un traguardo importante: una Opel Corsa ecoFLEX è la vettura numero 10.000.000

.

Una Opel Corsa 1.3 CDTI ecoFLEX cinque porte: ecco la vettura numero 10.000.000 nata nello stabilimento di Saragozza, in Spagna, della Casa tedesca.

E non è affatto un caso che si sia raggiunto un così importante traguardo produttivo con una vettura dalle spiccate doti ambientaliste: i soli 109 g/km di CO2 emessi dal motore da 1.3 litri CDTI da 75 CV (che promette circa 25 km/l), fanno il paio con l’indole “verde” della fabbrica spagnola, che si contraddistingue per l’installazione del più grande impianto di energia solare al mondo.

85.000 pannelli solari, infatti, per una superficie fotovoltaica complessiva di 183.000 metri quadrati, consentono all’impianto spagnolo di Opel di produrre circa 15,4 milioni di kWh all’anno, che si traducono in una mancata emissione nell’atmosfera di 13,5 milioni di chilogrammi di CO2.

Nata nel 1982, la fabbrica spagnola si è continuamente aggiornata e ingrandita fino a raggiungere quota 485.857 vetture prodotte all’anno, impiegando oltre 7000 persone.  Con questi numeri, lo stabilimento di Saragoza è diventato un pilastro economico fondamentale per la provincia di Aragona.

I modelli Opel che nascono a Saragoza sono la Corsa, sia nella variante tre porte che in quella cinque porte, van e OPC, oltre alla monovolume Meriva e al veicolo commerciale Combo, destinate al 90% ai mercati del Regno Unito, dell’Italia, della Germania e della Francia.

In questi anni sono uscite dalla fabbrica spagnola 8.436.129 Corsa, 987.200 Meriva, 128.304 Combo, 250.728 Tigra, 153.908 Kadett e 52.731 Astra.