Nuova Fiat Panda: il design a fumetti

Fiat ha diffuso una serie di immagini che raccontano in modo semplice e divertente il design e la praticità della nuova Panda.

Fiat Panda Design Story

Altre foto »

Il Centro stile Fiat ha pubblicato una serie di immagini realizzate a fumetti che raccontano in modo semplice, intuitivo e divertente il design della nuova Fiat Panda, presentata recentemente all'ultimo Salone di Francoforte.

Le tavole mostrano come si è giunti  all'evoluzione stilistica che ha portato al debutto la nuova citycar del lingotto, attraverso l'uso di linee morbide e arrotondate che modellano un volume di forma regolare, studiato per ottenere la massima efficienza per lo spazio interno della vettura. Ad esempio il frontale acquista una nuova personalità, senza stravolgimenti: il cofano motore dalla forma leggermente bombata si accosta in modo armonioso all'elegante mascherina orizzontale che separa i nuovi fari dalla forma arrotondata che vengono enfatizzati dalle luci supplementari diurne (Daytime Running Lights).

Anche la vista laterale ricorda la precedente edizione della citycar torinese: ritroviamo infatti il terzo finestrino laterale che in questa versione guadagna angoli smussati e dona un senso di continuità all'ampia superficie vetrata, fino agli inediti proiettori posteriori di forma verticale. Non mancano alcune reminiscenze che riportano alla prima generazione della Panda realizzata da Giorgetto Giugiaro, come i fascioni paracolpi in plastica - anch'essi dalla forma arrotondata - che donano alla vettura un look da piccola fuoristrada.

Senza perdere la praticità della sua forma compatta, la nuova Panda guadagna alcuni centimetri che garantiscono alla vettura un'abitabilità di primo livello e un bagagliaio ancora più ampio, in linea con i più alti standard del segmento. L'ambiente interno si caratterizza per la sua flessibilità e modularità offerta dalle diverse configurazioni dei sedili anteriori e del divano posteriore,che risulta sdoppiabile e scorrevole. Pratici e utili si rivelano i numerosi vani portaoggetti sparsi nell'abitacolo, mentre il sedile anteriore destro può essere ripiegato e trasformato in un comodo tavolino. Quest'ultima opzione è disponibile in abbinamento al pacchetto "cargo box" che offre anche uno piano di carico del bagagliaio praticamente piatto, permettendo in questo modo di sfruttare tutta la lunghezza dell'abitacolo.

La nuova plancia è stata progettata come un "guscio" dalle molteplici funzioni, dov'è stato ricavato una pratica tasca porta oggetti, altro omaggio alla Panda del 1980. Il pratico "guscio" è avvolto da una cornice colorata che ospita le bocchette del climatizzatore, donando un ulteriore tocco giovane e solare agli interni.   

Se vuoi aggiornamenti su FIAT PANDA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 12 ottobre 2011

Altro su FIAT Panda

Fiat Panda Natural Power, 80mila km percorsi con biogas fognario
Ecologiche

Fiat Panda Natural Power, 80mila km percorsi con biogas fognario

Una Fiat Panda Natural Power è pronta a effettuare un lungo test che prevede di coprire 80mila km alimentata con biometano prodotto da acque fognarie.

Marchionne: produzione Fiat Panda via da Pomigliano
Curiosità

Marchionne: produzione Fiat Panda via da Pomigliano

La Fiat Panda sarà assemblata in Polonia per destinare l’impianto di Pomigliano alla produzione di modelli più complessi.

Fiat fornirà 5000 veicoli commerciali a Tim
Aziendali

Fiat fornirà 5000 veicoli commerciali a Tim

Rinnovato l'accordo per 5.000 veicoli