Logo Bmw: in un video l'origine e l'evoluzione

Un video ufficiale spiega la storia del logo Bmw, dalle origini ad oggi.

Bmw 328 Hommage

Altre foto »

Il logo Bmw sembrerebbe spiegare perché il costruttore bavarese viene chiamato "la Casa dell'elica", con ovvio riferimento a quella sorta di elica che sembra intravedersi sul suo storico simbolo. In realtà, però, i fatti sono diversi e nonostante l'azienda abbia mosso i primi passi proprio costruendo motori per aeroplani, non c'è alcun legame con quell'epoca.

Il gruppo di Monaco di Baviera ha diffuso un video per spiegare le origini dietro al suo logo, un filmato grazie al quale si apprende che il simbolo della Bmw odierna deriva da quello della Rapp Motorenwerke, l'azienda che, all'ombra della Prima Guerra Mondiale, realizzava i motori d'aereo per conto del governo austriaco. A questo sono stati aggiunti i colori della bandiera bavarese, caratterizzata appunto dal bianco e dal blu.

Nella clip viene inoltre ripercorsa a grandi linee l'evoluzione del logo Bmw, che sebbene sia rimasto sempre fedele a se stesso, negli anni si è aggiornato in piccoli dettagli che lo hanno reso più moderno e attuale, ma sempre all'insegna della tradizione. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se vuoi aggiornamenti su BMW inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 05 agosto 2011

Altro su BMW

Bmw aggiorna la gamma sportiva di Serie 4
Anteprime

Bmw aggiorna la gamma sportiva di Serie 4

Novità di dettaglio al corpo vettura ma di rilievo nella dotazione di bordo; motorizzazioni confermate per Serie 4 Coupé, Cabrio e Gran Coupé.

Car Sharing: con DriveNow arrivano le Bmw i3
Ecologiche

Car Sharing: con DriveNow arrivano le Bmw i3

Il car sharing premium della Casa dell’elica dedicato alla città di Milano si arricchisce con le vetture elettriche Bmw i3.

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa
Cronaca

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.