Alta velocità in auto? E’ più facile litigare

Una ricerca britannica ha mostrato che l’alta velocità alla guida è la prima causa di lite tra chi si trova in auto.

Alta velocità in auto? E' più facile litigare

di Andrea Barbieri Carones

07 agosto 2011

Una ricerca britannica ha mostrato che l’alta velocità alla guida è la prima causa di lite tra chi si trova in auto.

Oltre che un mezzo di trasporto, l’automobile è anche un “luogo” che favorisce le liti coniugali o, comunque, le liti tra chi è al volante e chi è seduto accanto. A dare una sorta di ufficialità a questa notizia, conosciuta o almeno intuita da milioni di patentati in tutto il mondo, è stata una ricerca effettuata dal sito inglese Tesco Cars, specializzato nella compravendita di vetture.

In particolare, lo studio ha voluto ricercare i motivi che spingono le persone ad alzare la voce e a indirizzarsi frasi non proprio amichevoli. Emerge subito che quasi una lite su 4 (il 22,72% per la precisione) è provocata dalla velocità tenuta da chi guida, come ben sanno i mariti al volante con accanto mogli apprensive o suocere. Al secondo posto ci sono le discussioni sulle strade da seguire, causa di 18,01 litigi su 100, mentre al terzo c’è una generica stanchezza di chi guida e al quarto i capricci dei bambini seduti di dietro che magari non capiscono che guidare un’auto non è come sedersi su una giostra dato che richiede attenzione massima.

E a proposito di attenzione, la ricerca sottolinea un elemento importante: se si desidera che l’abitacolo della propria auto rimanga un luogo più o meno idilliaco dove regnano i sorrisi e l’armonia occorre andare piano. Già, perché questo studio britannico mostra che i litigi aumentano proporzionalmente con l’incremento della velocità, che significa che spingere sull’acceleratore rende nervosi e tesi e, oltre a far salire la probabilità di incidente, incide anche sul rapporto con i familiari. La lite, tuttavia, è dietro l’angolo: la ricerca ha individuato che la “pace” dura in media 22 minuti dalla partenza. Dopodiché lo screzio è quasi inevitabile.

No votes yet.
Please wait...