Aston Martin AMV12 by Sabino Leerentveld

Dalla matita del designer Sabino Leerentveld è nata quella che potrebbe essere la futura hypercar firmata Aston Martin.

Aston Martin AMV12 by Sabino Leerentveld

Altre foto »

Ispirato probabilmente da esotiche hypercar come la Jaguar XJ220, l'Aston Martin DBR9, la Bmw Nazca di Italdesign, il poliedrico e geniale designer olandese Sabino Leerentveld ha realizzato la AMV12, un'affascinante ed estrema concept-car firmata Aston Martin che potrebbe anticipare le forme della futura supersportiva della Casa di Gaydon.

Design muscoloso, linee tese, un corpo vettura slanciato e nello stesso tempo schiacciato al suolo: questi sono solo alcuni dei dettagli chiamati a descrivere l'ultima creazione del designer di Rotterdam, già autore di prototipi tanto fantasiosi quanto sportivi ed estremi come ad esempio la Bmw Nazca C2 oppure l'incredibile Lamborghini PMF-L Formula 1 Concept, un prototipo di sportiva bi-posto ispirata alle forme delle vetture di Formula Uno ed equipaggiato da un potentissimo V12 da 1.200 CV.

Equipaggiata con un propulsore V12 - installato in posizione centrale - la sportiva inglese partorita dalla matita di Leerentveld vuole rappresentare la massima espressione del marchio inglese rappresentata fino ad adesso dalla One-77, la super GT da quasi 1,5 milioni di euro, prodotta in soli 77 esemplari ed equipaggiata da un V12 7.3 litri da 750 CV.  Se i vertici di Aston Martin dovessero convincersi della bontà del progetto, la AMV12 potrebbe essere costruita in una serie ancora più limitata della già rara One-77, ma nello stesso tempo potrebbe superare quest'ultima con prestazioni ancora più estreme.

Se vuoi aggiornamenti su ASTON MARTIN V12 VANTAGE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 27 giugno 2011

Altro su Aston Martin V12 Vantage

Aston Martin Vantage GT12 Roadster al Goodwood Festival of Speed
Anteprime

Aston Martin Vantage GT12 Roadster al Goodwood Festival of Speed

La rassegna di inizio estate dedicata alle special e al motorsport ospita la GT12 Roadster, esemplare unico allestito sulla Vantage GT12 da 600 CV.

Aston Martin V12 Vantage S MY 2017: avrà anche il cambio manuale
Anteprime

Aston Martin V12 Vantage S MY 2017: avrà anche il cambio manuale

Affiancherà lo "Sportshift III" con levette al volante e dispone di sette rapporti

Aston Martin: la Vantage cambia nome a causa di Porsche
Curiosità

Aston Martin: la Vantage cambia nome a causa di Porsche

La sportiva più estrema della Casa di Gaydon viene ribattezzata Vantage GT12 a causa di una disputa con la Porsche.