Volkswagen Golf R e Golf GTI Cabriolet Concept

Volkswagen presenta a Wörthersee due interessanti concept sul tema Golf Cabrio derivate versioni chiuse “R” e “GTI”.

Volkswagen Golf R e Golf GTI Cabriolet Concept

di Andrea Tomelleri

03 giugno 2011

Volkswagen presenta a Wörthersee due interessanti concept sul tema Golf Cabrio derivate versioni chiuse “R” e “GTI”.

Al grande raduno Volkswagen di Wörthersee, in Austria, la protagonista è la Golf GTI, che quest’anno festeggia i 35 anni di carriera. Qui la Casa tedesca ha pensato di soddisfare l’esigente pubblico di appassionati con due inedite concept basate sulla versione scoperta della “media” di Wolfsburg: la Golf R Cabriolet Concept e la GTI Cabriolet Concept.

Golf R Cabriolet Concept

Vuole essere la Golf Cabrio più veloce di sempre la Golf R Cabriolet Concept. Per farlo ha preso in prestito dalla versione berlina il quattro cilindri di 2.0 litri turbo accreditato di 270 CV e 350 Nm di coppia massima, per uno 0-100 km/h in meno di 6 secondi. Ma ci sono anche l‘assetto sportivo ribassato di 25 mm, l‘impianto frenante potenziato con pinze specifiche e i cerchi da 19 pollici Talladega. Nell’abitacolo i fan della Golf apprezzeranno i sedili sportivi Motorsport con rivestimento in pelle bicolore grigio e blu e schienali con finitura in carbonio.

Golf GTI Cabriolet Concept

La Golf GTI Cabriolet Concept rimane fedele al tema “GTI”, ma aggiunge il fascino della guida con i capelli al vento che è uno degli atout della recentissima Golf Cabrio. La vettura è praticamente identica alla versione da cui deriva, eccezion fatta per i nuovi profili in plastica sui passaruota. Sotto il cofano scalpitano i 211 cavalli del 2.0 litri turbo che equipaggia la GTI berlina. La Casa non si è pronunciata su un eventuale produzione di serie, ma il progetto appare definitivo e realizzabile in tempi brevi.