MG6: la berlina–coupé cinese di MG

Sarà presentata al Salone di Shangai. Segni distintivi: il marchio MG e una linea frontale decisamente spigolosa

MG6: la berlina–coupé cinese di MG

di Francesco Giorgi

14 aprile 2009

Sarà presentata al Salone di Shangai. Segni distintivi: il marchio MG e una linea frontale decisamente spigolosa

.

Iniziano a delinearsi alcune anteprime che saranno presentate al prossimo Salone di Shangai, in programma dal 20 al 28 Aprile. Fra queste, la SAIC (Shangai Automotive Industry Corporation) ha annunciato che esporrà la MG6, una concept car basata sulla Roewe 550.

La MG6, che uscirà con il marchio MG Rover, acquistato dalla SAIC dopo il fallimento (avvenuto a fine 2005) del prestigioso marchio inglese, avrà come caratteristica una estetica da grossa berlina sportiva (o coupé a 5 porte): una linea quasi a cuneo, che ricorda (alla lontana) una vaga somiglianza con alcune recenti berline sportive europee.

A queste, infatti, deve la linea di chiara impronta hatchback: a una prima occhiata, sembra una 4 porte, come mostrato da alcuni rendering. Curiosa la linea del frontale, decisamente spigolosa, che presenta delle grosse prese d’aria e una fanaleria piuttosto elaborata. L’andamento laterale è marcato dalla vistosa linea di cintura, che forma un motivo a banda: una marcatura della linea che parte dalla fanaleria anteriore e termina in corrispondenza dei fanali posteriori.

Quanto alla motorizzazione, si pensa che la MG6 potrà essere equipaggiata con il 1.8 turbocompresso già montato sulla Roewe 550 (per questo dato andiamo ad esclusione, dal momento che la SAIC non ha ancora diramato alcuna notizia riguardante la meccanica che equipaggerà questa berlina – coupé dall’aspetto massiccio).

E’ molto probabile che questo concept vada presto in produzione, dal momento che il marchio MG finora si compone solo della TF Roadster, replica della omonima spider commercializzata fina dagli anni ’90.