Mercedes Classe A Concept al Salone di Shanghai

A Shanghai farà il suo esordio la Mercedes Classe A Concept, modello che prefigura la prossima Classe A caratterizzata da una linea da coupé.

Mercedes Classe A Concept al Salone di Shanghai

di Giuseppe Cutrone

07 aprile 2011

A Shanghai farà il suo esordio la Mercedes Classe A Concept, modello che prefigura la prossima Classe A caratterizzata da una linea da coupé.

Se non si tratta di rivoluzione poco ci manca, quel che è certo, però, è che la Classe A Concept che Mercedes presenterà al Salone di Shanghai tra qualche settimana ha tutto il sapore di essere un modello “di rottura” rispetto al passato. Infatti, la concept che anticipa la futura Classe A abbandona le linee e la filosofia da monovolume compatta, per aprirsi ad un corpo vettura caratterizzato da tratti che la avvicinano ad una coupé vera e propria.

Le linee si ispirano, non a caso, a quelle dei modelli più sportivi della casa di Stoccarda, come la F800 Style, e non manca una dotazione tecnologica di primo livello che si traduce in un abitacolo futuristico, che integra a centro della plancia perfino uno smartphone.

Tecnicamente la Mercedes Classe A Concept si presenta con un motore 4 cilindri turbo a iniezione diretta alimentato a benzina e in grado di erogare 210 CV, accoppiato ad un cambio automatico a doppia frizione e alla trazione anteriore. Il pianale su cui nasce è inedito e dovrebbe fare da base ad almeno altri quattro modelli con marchio Mercedes che verranno presentati nei prossimi anni, compresa la futura Classe B.

Le luci esterne a LED sono composte invece da 90 elementi in fibra ottica, oltre ad un sistema radar integrato nel sistema Brake Assist adattivo che evita i tamponamenti. High-tech anche gli interni, minimalisti come si addice ad un prototipo da salone, con tutte le funzioni di infotainment principali raccolte nel sistema COMAND Online.

La prossima Classe A punterà quindi a far breccia nel cuore del pubblico più giovane grazie alla sua linea sportiva, abbandonando così la filosofia da monovolume che ha finora attirato un pubblico più adulto e meno sbarazzino.